Articoli Recenti

PD e Berlusconi uniti contro Foa

Seppur spinte da differenti motivazioni, le due principali forze neoliberiste uniscono nuovamente le forze contro la nomina del Presidente della Rai. La strada si fa in salita e la notte potrebbe essere fonda e senza la garanzia di una risveglio. Un risveglio presidenziale, si intende. Le sirene che arrivano dalla …

Leggi tutto »

Evoluzioni

TAV nacque Treno (ad) Alta Velocità. TAV oggi? Toninelli arretra veloce. (MC) Sulla notizia leggi: https://www.corriere.it/politica/18_luglio_28/tav-mail-tecnico-governo-ignorate-toninelli-681c1800-91e2-11e8-9a85-e773adbfcd34.shtml

Leggi tutto »

“Quota 100”, sarà mantenuto l’impegno?

“Quota 100″… tra promessa elettorale e realizzazione effettiva, sembra diventata un ostacolo impervio da scalare per arrivare (quasi nudi, visti gli importi da riscuotere) alla agognata e sospirata pensione. Non si vuole intervenire, in questa sede, sull’argomento con cifre più o meno astruse e “personalizzate” secondo modello dei vari “esperti”, ad …

Leggi tutto »

Piangere Marchionne? Non me la sento

A fronte del generale lacrimatoio mediatico suscitato dal decesso di Sergio Marchionne, forse è opportuno far sentire qualche voce contraria su questo accadimento che, in ogni salsa, ci stanno presentando (anzi, imponendo) come una tragedia per l’Italia, gli Usa ed il mondo intero. La presunta grandezza di Marchionne è stata chiaramente …

Leggi tutto »

Lutto nel mainstream: i Caschi bianchi abbandonano la Siria

Si è infine assistito ad una mesta quanto frettolosa ritirata da parte dei cosiddetti Caschi bianchi, usciti dalla Siria per riparare in Israele e poi chissà dove. “Ottocento caschi bianchi in pericolo di vita in Siria”, titolava melanconicamente Repubblica, pochi giorni fa. Per il Corriere della Sera sono stati invece …

Leggi tutto »

In pacem

C’è grande fermento sia in Paradiso che all’Inferno; i cacciatori di teste sono all’opera per provare ad ingaggiare Sergio Marchionne. Perchè sanno, da entrambe le parti, che sarebbe indispensabile all’acquisto del 35% del pacchetto di controllo dell’uno o dell’altro. (MC)

Leggi tutto »

Chi muore sul lavoro e chi… per il lavoro

La retorica del cordoglio Come scrisse Adriano Scianca in occasione della morte di Mohammed Alí, siamo invasi da una retorica del cordoglio che prescinde totalmente dall’identità del defunto: chiunque muoia ci sono di mezzo i diritti civili, ma anche un pizzico di cattolicesimo pop. Affermazione assolutamente condivisibile, ma che meriterebbe …

Leggi tutto »