Home / Affari di Palazzo / Economia e finanza

Economia e finanza

Il moto perpetuo ed il sistema neoliberale

E’ bene ripeterlo per coloro i quali non ne avessero ancora preso coscienza:  l’unica vera regola socioeconomica dell’era neoliberale è la regola della garrota (altresì conosciuta come regola delle sabbie mobili). di Andrea Zhok Non importa quale sia l’evento, non importa se sia pianificato o occasionale, non importa se sia …

Leggi tutto »

Fubini: futurologo europeista

Federico Fubini, che non si tira mai indietro ogni qualvolta c’è da esaltare le virtù dell’attuale premier, si è avventurato ieri sulle pagine del Corriere nell’arte della futurologia, arrivando a ipotizzare che Draghi stia lavorando alla riscrittura del Patto di stabilità, mentre anche a Berlino e a Parigi si starebbe …

Leggi tutto »

Gli scenari nefasti del Green Deal europeo

Aumento smisurato della domanda di determinati beni industriali (cui seguirà inevitabilmente quello dei prezzi), maggiore dipendenza commerciale dalla Cina, ridimensionamento del valore dei fondi stanziati, rientro del debito sempre più complicato. Ecco il roseo scenario prodotto dal Green Deal. di Gilberto Trombetta «La prima classe costa mille lire, la seconda …

Leggi tutto »

Il bracciante morto e il cartello del grano

Brindisi. Bracciante morto di fatica e di caldo. E il sindaco «ferma» i campi. di Maurizio Blondet A morire di fatica nei campi, sotto il sole cocente, è Camara Fantamadi, un ragazzo di 27 anni originario del Mali, stroncato da un malore giovedì pomeriggio dopo aver zappato la terra per …

Leggi tutto »

La terapia per ridurre le emissioni si chiama domanda interna

Nel corso degli anni, gli attivisti dell’ambiente hanno sciorinato una sequenza infinita di presunte panacee miracolose. Tutte tranne quella potenzialmente più incisiva nell’abbattimento delle emissioni: la crescita della domanda interna. Ho scritto molte volte la mia opinione sul cambiamento climatico, e senza ritornarci su approfonditamente propongo questa riflessione. Mettiamo che …

Leggi tutto »

Lo sfascismo come strumento di lotta di classe dall’alto

Uno dei dispositivi narrativi con cui da tempo agisce il potere in Italia è quello che potremmo chiamare “sfascismo” o quello che Federico Caffè, più elegantemente, definiva «strategia dell’allarmismo economico». di Thomas Fazi Esso consiste, scriveva Caffè, nella «accentuazione in senso pessimistico di una situazione che ovviamente non sia brillante …

Leggi tutto »