Home / Affari di Palazzo / Esteri (pagina 107)

Esteri

Crimea: allarme della NATO

La Russia minaccia la Transnistria, una regione. della Moldavia, ammassando truppe sul confine orientale dell’Ucraina. A lanciare l’allarme è il capo del Comando Alleato dell’Europa, generale Breedlove. In quella zona, ha detto il generale, “le truppe russe sono consistenti e ben consolidate” tanto da preoccupare la NATO. “La Russia si …

Leggi tutto »

I banchieri temono l’autodeterminazione dei popoli

Gli Usa sono nelle mani della Fed dall’antivigilia di Natale del 1913, l’Europa è caduta nelle grinfie della Bce nel 1992 con il trattato diMaastricht. Obama fa la voce grossa con Putin per il “cattivo ” esempio del referendum in Crimea, che molti popoli stanno seguendo. La Scozia l’ha indetto …

Leggi tutto »

CRIMEA /Perché (questa volta) non siamo con Putin

Vladimir Putin negli ultimi anni ha riscosso le simpatie di gran parte della popolazione mondiale a causa delle sue politiche, da molti considerate insanamente nazionaliste, ma che invero paiono l’espressione di una sovranità forte e che al limite possono essere qualificate come identitarie. L’ex agente del Kgb, essendo stato a …

Leggi tutto »

Isolazionismo? No, sovranità

E’ pazzesco come gli Usa, il pappagallino Ue e gli oppositori interni alla Russia putiniana bollino l’ormai prossima annessione della Crimea come una mossa che isolerà il paese. La Russia è il paese più grande del mondo: è un paradosso bello e buono parlare di isolamento in questo caso. Un …

Leggi tutto »

I bankster strappano la ricchezza alle nostre famiglie

Esistono degli aspetti e delle conseguenze che questa crisi economica ha creato che pochi o nessuno tendono ad approfondire. Tra questi vi è la perdita reale di ricchezza da parte delle famiglie italiane, dall’altra vi sono i disperati tentativi delle stesse di accaparrarsi in breve tempo denaro liquido svendendo “i …

Leggi tutto »

L’Italia schiava

L’Italia paga un pesante contributo per partecipare alla UE, senza ricevere in cambio il giusto. E come se non bastasse, deve sottostare ai diktat assurdi e chinare la schiena per farsi perdonare da funzionari nominati dai banchieri, che per il loro tornaconto in soldoni hanno creato da quest’accozzaglia di stati …

Leggi tutto »

The Renzi’s pride

L’orgoglio, al suo primo vertice europeo, Matteo Renzi l’ha tirato fuori tutto. Ha puntato i piedi con giovanile baldanza, ma gli sgambetti lo attendono al varco dietro l’angolo. Molta, troppa carne al fuoco, e le risorse poche. La Ue ha già fatto sapere che non è possibile contare sui contributi …

Leggi tutto »

L’opprimente ingerenza europea

Ci sta sempre addosso e diventa insopportabile ogni giorno di più. Eppure i nostri più grandi partiti, i nostri governi (di vecchi o di giovani) non battono ciglio, fanno solo finta di indignarsi, perchè il loro sdegno finisce in una bolla di sapone. Devono essere ben foraggiati per tenerci sotto …

Leggi tutto »