Home / Affari di Palazzo / Esteri (pagina 8)

Esteri

Il decimo anniversario delle Primavere Arabe

Il 18 dicembre 2010 è considerato il punto di partenza delle proteste, dei disordini e delle rivolte in Medio Oriente e Nord Africa, collettivamente denominate Primavera Araba. di Leonid Savin Il giorno prima, un giovane venditore di frutta di nome Mohamed Bouazizi si è dato fuoco nella città tunisina di …

Leggi tutto »

A che punto è la Brexit?

Facciamo il punto sulla Brexit. Le trattative tra UE e Gran Bretagna dovevano concludersi domenica alle 24.00. Nulla di fatto e si continua ad oltranza. di Giuseppe Masala I mass media tradizionali – mentendo come al solito – ci raccontano che l’oggetto del contendere sarebbe quella di dare o no …

Leggi tutto »

Legge per la legalizzazione dell’aborto: cosa sta succedendo in Argentina

L’Argentina si avvicina sempre più alla realizzazione della legge per la legalizzazione dell’aborto. Con Cuba, Uruguay e Città del Messico, il paese diventerebbe il quarto in America Latina a ottenere la depenalizzazione dell’aborto in ogni circostanza. Ora infatti alle donne argentine è concessa l’interruzione volontaria della gravidanza solo in caso …

Leggi tutto »

Si rafforza l’asse tra Merkel e Erdogan con il favore della Cina

Oggi è stato annunciato il primo transito di merci dalla Cina alla Turchia passando per l’Asia Centrale e quindi senza un percorso all’interno del territorio della Federazione Russa. di Giuseppe Masala Questo è un grande traguardo per i progetti dell’UE (dunque della Germania). In sostanza si sta aprendo quel grande …

Leggi tutto »

Cosa c’è dietro gli attacchi a Google?

Secondo l’autorevole sito americano politico.com l’immenso attacco cyberg che ha colpito sia alcune aziende private come Google sia il governo americano avrebbe riguardato anche la National Nuclear Security Administration ovvero l’agenzia governativa Usa di controllo dell’arsenale nucleare. di Giuseppe Masala Ora è chiaro ed evidente che l’hackeraggio dei dati sull’arsenale …

Leggi tutto »

Patrick Zaki e la xenofilia dei dirittoumanisti

La partecipazione del clero mediatico rispetto alle pene dello studente egiziano Patrick Zaki, mal si concilia con il silenzio tombale che sta accompagnando altre due detenzioni altrettanto disumane (in cui le vittime sono nostri connazionali). L’Italia si strugge per Patrick Zaki, un cittadino egiziano che è stato arrestato in Egitto …

Leggi tutto »