Home / Affari di Palazzo (pagina 40)

Affari di Palazzo

Funzionari cinesi prendono il controllo del consolato americano di Chengdu

Questa mattina dei funzionari cinesi hanno preso il controllo dell’ex consolato statunitense di Chengdu, nel sudovest della Cina. Sono entrati nell’edificio dall’ingresso principale, dopo che alle 10 di mattina (le 4 ora italiana) l’edificio era stato abbandonato e chiuso dai diplomatici statunitensi. La bandiera statunitense era già stata ammainata. Come …

Leggi tutto »

Le task force sono un pericolo per la nostra democrazia

Anche grazie all’emergenza Covid-19, ci stanno gradualmente abituando all’idea che gli Stati debbano essere amministrati da task forces di “tecnici” scelti da pochi e non eletti in Parlamento dai nostri rappresentanti democraticamente eletti dal popolo. di Diego Fusaro Tecnici che ovviamente sono sempre ultraliberisti, top managers, ammiragli della finanza. E …

Leggi tutto »

Le ombre sul Recovery Fund

Neoliberismo o democrazia? Sul New Generation UE, chiamato impropriamente anche Recovery Fund, sono stati spesi grandi discorsi, che sottolineano un cambio di passo e annunciano una ripresa del processo d’integrazione europea. In molti aggiungono inoltre che questo esito metterà ai margini i sovranisti e gli euroscettici. A distanza di pochi …

Leggi tutto »

Ecco il piano americano per far cadere l’Iran

Le fondamenta del grande Vicino Oriente furono stabilite col Patto del Quincey (1945) in seguito alla dottrina degli accordi franco-britannici Sykes-Picot del 1916 che favorivano la divisione regionale del potere nelle aree di influenza e sostenevano il tripode USA – Egitto – Arabia Saudita. di Germán Gorráiz López Questa dottrina …

Leggi tutto »

È tempo di ripristinare l’accordo Iran-nucleare (JCPOA)

Questo 14 luglio ricorre il quinto anniversario della conclusione del Piano d’Azione Globale Congiunto (JCPOA). Cinque anni fa, i 5 + 1 (Cina, Russia, Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti), l’Unione europea e l’Iran hanno raggiunto lo storico accordo del JCPOA a Vienna. di Zamir Ahmed Awan Questo importante …

Leggi tutto »

Carta d’identità elettronica: la situazione in Italia

Ormai più di 15 milioni di cittadini italiani posseggono la carta d’identità elettronica (CIE), eppure l’impiego ad essa correlato risulta ancora limitato. Ecco perché l’ultimo indice di digitalizzazione dell’economia e della società (DESI 2020) pubblicato lo scorso 19 giugno dalla Commissione Europea, ha collocato l’Italia al 24° posto tra i …

Leggi tutto »