Home / Affari di Palazzo (pagina 274)

Affari di Palazzo

Il gattopardo va a passeggio nel sottobosco romano

Scodinzola ai poltici che stoppano la nuova legge elettorale, ai giornalisti che tacciono le notizie importanti per dare spazio alle sciocchezze ed a coloro che si oppongono ai cambiamenti necessari per rendere vivibile il paese in cui viviamo.   Questo non è il Governo Renzi, ma é Renzi al governo con …

Leggi tutto »

Il governo italiano dovrà chiedere aiuto a B

Paradossalmente il PD (e non solo) dovrà chinarsi di fronte al cavaliere perché faccia da mediatore con Putin. Il gas russo ci è indispensabile: non possiamo far finta di niente e schierarci con Obama, che è il solo a poter fare la voce grossa. Anche Merkel non è d’accordo col …

Leggi tutto »

Le pericolose mire statunitensi sul territorio ucraino

Terra di confine è uguale a terra contesa, soprattutto se si tratta di un confine attraversato da un passaggio “energetico” tra i più importanti al mondo, quello tra la Russia e l’Occidente. Così il paese euro-asiatico per eccellenza si ritrova all’interno di una diatriba non solo nazionale, ma anche mondiale: …

Leggi tutto »

Sta per scattare l’ora X del Nuovo ordine mondiale?

Come nei necrologi si possono notare i collegamenti tra i vari partecipanti al lutto che ruota intorno alla politica, così dal posizionamento degli stati, nei riguardi di un popolo che si ribella ad un regime, emergono fattori importanti che possono rendere meno nebulosa la politica internazionale interpretata dai potenti della …

Leggi tutto »

L’estinzione del ceto medio

C’era una volta uno stato che con una mano prendeva e con l’altra dava, stabilendo un certo equilibrio. I poveri erano poveri (ma non come adesso) ed il ceto medio riusciva a galleggiare bilanciando le entrate con le uscite. Il debito pubblico se lo compravano gli italiani con i bot …

Leggi tutto »

Giovani governi…vecchi vizi

Il neo Governo Renzi, al di là delle belle parole e delle altrettanto “ottimistiche” previsioni, inizia subito con il piede “giusto” ovvero aumentando, come da antiche tradizioni, il peso fiscale sulle tasche degli Italiani. Infatti il nuovo Consiglio dei Ministri ha subito autorizzato i Comuni italiani, veri e propri buchi …

Leggi tutto »

Lo spot dell’Unione Europea definito “razzista”

L’Ue ha sentito le campane d’allarme che risuonano in tutta Europa. Il Fronte Nazionale francese, il Movimento 5 Stelle e anche Alba Dorata chiedono a gran voce, con una grossa legittimazione popolare, una rivisitazione totale degli accordi che hanno portato all’attuale formazione di “cooperazione” europea. Eppure invece che porsi in …

Leggi tutto »

Le prime mosse di Difesa e Esteri sulla vicenda marò

Altri due membri di questo governo che provengono da partiti con emblemi con falce e martello, Federica Mogherini e Roberta Pinotti non appaiono due scelte fatte strettamente in base alla competenza, come ci si potrebbe aspettare in un governo non eletto, bensì scelte dettate perlopiù dall’opportunità politica. Scelte per bilanciare …

Leggi tutto »

Le elezioni europee

Le abbiamo sempre snobbate, considerate distanti anni luce dalle nostre realtà. Queste consultazioni non casareccce non hanno mai suscitato entusiasmo, né destato particolare interesse. Quando si voleva defenestrare qualcuno dalla politica italiana, si diceva “mandiamolo in Europa“. E’ stato un errore.  Avremmo dovuto eleggere in quel parlamento i nostri uomini …

Leggi tutto »