Home / Affari di Palazzo / Elezioni americane 2020: i giornali mainstream hanno mentito di nuovo

Elezioni americane 2020: i giornali mainstream hanno mentito di nuovo

Condividi quest'articolo su -->

I sondaggi dei grandi giornali e delle grandi Tv erano semplicemente menzogne. I 14% di vantaggio di Biden semplicemente non esistono e non sono mai esistititi.

di Giuseppe Masala

Trump va oltre le aspettative. Prende lo stato chiave della Florida ed è in nettissimo vantaggio in Michigan e in Wisconsin e in molti altri stati contesi.
Biden decide di comportarsi da bandito e sostanzialmente dichiara la vittoria (o non accetta la sconfitta) in attesa dello spoglio del voto postale.

Che dire? Hanno creato un finto scandalo per destituirlo e sbatterlo in galera (Russiagate)

gli hanno scatenato contro i Black Lives Metters e gli Antifa (che non sono antifascisti, ma un’organizzazione tedesca di fascisti anarchici e pseudo comunisti), infine gli hanno scatenato contro la campagna terroristica della fantapandemia.

Un crimine immenso quest’ultimo. Non mi stupisce che Biden si dichiari semivincitore. Un bandito è un bandito. O forse è meglio dire, un povero vecchio demente eterodiretto da dei banditi (il clan Obama e il clan Clinton). C’era da aspettarselo.

Condividi quest'articolo su -->

Cerca ancora

L’impoverimento degli stati europei spiegato in nove passaggi

Compressione dei salari, precarietà pilotata, austerità, calo della domanda interna, importazione di neoschiavi per abbassare …