Home / Altre rubriche / High Tech / I primi sintomi di Cyber Polygon

I primi sintomi di Cyber Polygon

Condividi quest'articolo su -->

Primo disastro informatico in Germania, attacco da fonte sconosciuta.

di Maurizio Blondet

Il distretto di Anhalt-Bitterfeld ha dichiarato un disastro a causa di un grave attacco informatico alla rete della sua amministrazione.

Questo attacco ha un impatto diretto su tutte le aree della gamma di servizi del distretto e colpisce quindi anche le preoccupazioni dei cittadini, che al momento non possono essere affrontate.

Ha affermato il comune venerdì pomeriggio. Inoltre, al momento non sono prevedibili ulteriori conseguenze.

L’aggressione è avvenuta martedì. Diversi server sono stati infettati da una fonte precedentemente sconosciuta, ha affermato. Di conseguenza, è stato crittografato un numero imprecisato di file. Tutti i sistemi critici sono stati disconnessi dalla rete per evitare perdite di dati. Secondo quanto riferito, il distretto con circa 158.000 abitanti ha presentato una denuncia penale e sta lavorando a stretto contatto con le autorità di contrasto.

Il disastro offre all’amministratore distrettuale

l’opportunità di prendere decisioni più rapide e richiedere aiuto, ha affermato un portavoce. Ora si tratta di trovare la fonte dell’infezione, nonché analizzare e combattere il virus. L’infrastruttura IT deve essere ricostruita. I servizi ai cittadini dovrebbero essere ripristinati al più presto.

Nel frattempo uno scienziato britannico ha avvertito di un attacco informatico all’approvvigionamento alimentare, aprendo così ad un rischio per la sicurezza alimentare dell’Europa.

Tim Lang, professore di politica alimentare presso la City dell’Università di Londra, ha dichiarato al quotidiano Guardian che l’approvvigionamento alimentare del Regno Unito è molto vulnerabile agli attacchi informatici.

Se qualcuno volesse davvero danneggiare il sistema alimentare del Regno Unito, potrebbe semplicemente spegnere i satelliti. Il nostro sistema just-in-time è completamente dipendente dalla logistica informatizzata. Quando paghi il tuo pasto alla cassa, il computer non solo somma il conto, ma riordina anche le scorte – afferma Lang.

L’avvertimento di Lang arriva prima che la seconda parte di una strategia nutrizionale nazionale commissionata dal governo venga pubblicata questo mese.

Tre incidenti avvenuti questa settimana

hanno dimostrato che il pericolo è reale. Questa settimana sono stati effettuati due attacchi informatici contro l’Iran (QUI e QUI). Un attacco informatico è stato effettuato contro il comune di Anhalt-Bitterfeld in Germania. Questo attacco ha innescato un disastro (QUI).

Un attacco informatico è stato effettuato anche contro il ministero dell’Istruzione australiano nel “New South Wales”, riporta ” ZDNet “.

Ricordiamoci che il 9 luglio è successo questo:

Il World Economic Forum simula un attacco informatico globale alla catena di approvvigionamento di un’azienda.

E che Klaus Schwab ha espresso l’ordine di “immunizzare internet”.

Condividi quest'articolo su -->

Cerca ancora

Dopo Marco Rizzo tocca al Manifesto – la censura della Silicon Valley continua

Cominciarono con Casa Pound. Chiusero i loro account su Facebook ed io mi ubriacai di …