Home / Affari di Palazzo / Economia e finanza (pagina 5)

Economia e finanza

«La BCE non ha più nulla da offrire»

LE PISTOLE GIOCATTOLO DI MARIO DRAGHI ______________________________ Durante l’incontro del 7 marzo è stato chiarito un punto. La BCE non può tirare ulteriormente la corda: non ha davvero più nulla da offrire. on la zona euro sulla soglia di una recessione, la BCE ha offerto più liquidità alle banche e …

Leggi tutto »

Via della Seta

La decisione italiana di partecipare alla Via della Seta cinese ha destato non poco scompiglio e preoccupazione tra i nostri partner europei. Ciò costituisce in effetti una grave minaccia al principio fondante dell’Unione Europea: la tutela del surplus tedesco.  

Leggi tutto »

I finti competenti

Le esternazioni di Luigi Marattin, deputato Pd di comprovata fede Renziana, hanno lasciato sbigottiti molti commentatori. L’on., che se il Pd avesse vinto le elezioni di marzo sarebbe forse oggi ministro dell’Economia e delle Finanze, paventa la cessione di Finmeccanica dal portafoglio statale. Qui un commento su tutti. di Giuseppe Masala …

Leggi tutto »

Italia inadempiente o… Europa invadente?

I partiti “sovranisti” – che in campagna elettorale annunciavano in ogni sede che era indispensabile lasciare quanto prima possibile Euro e UE – dopo il gran caos Brexit guarda caso hanno semplicemente rimosso dalla propria agenda questo tema, stemperando molto i toni. Che l’Europa sia da riformare in modo incisivo e *senza ulteriori ritardi* lo si dice …

Leggi tutto »

I premi Nobel in coro: “con la lira, Italia quarta potenza al mondo”

A sostenere che l’Italia e la sua economia fossero molto più in salute prima dell’introduzione dell’euro sono in tanti. Dal mondo della politica, passando per quello accademico, tutti afferenti all’area cosiddetta euroscettica. In sostanza la tesi di fondo di questa particolare corrente di pensiero affermerebbe che l’introduzione dell’euro, moneta forte …

Leggi tutto »