Home / Altre rubriche / In Corsia / Il Consiglio di Stato autorizza (finalmente) l’idrossiclorochina

Il Consiglio di Stato autorizza (finalmente) l’idrossiclorochina

Condividi quest'articolo su -->

Vedo che passa sotto silenzio la sentenza del Consiglio di Stato che autorizza l’utilizzo della Idrossiclorochina per la cura precoce del Covid 19.

di Giuseppe Masala

Una sentenza devastante che dovrebbe portare a gravi conseguenze per tutta la cricca degli epidemiologi stragisti di stato che per mesi e mesi hanno bloccato il suo utilizzo (tranne che per gli Oligarchi che quando si sono presi la malattia cavolo se gliel’hanno data).

In compenso leggo che l’idea assurda del Commissario Pandemico Arcuri di vaccinare le persone in dei locali “a forma di fiore come simbolo di rinascita” viene rilanciata da tutti i massmedia.

Non voglio entrare sul discorso di quello che appare come un esoterico rituale di una nuova religione salutista di preservazione della “vita nuda” dove si è vivi per il semplice fatto di respirare, mangiare, andare in bagno e dormire. Tutto il resto è senza importanza, ciò che conta è vegetare.

Mi concentro solo sull’aspetto economico di questa assurda baracconata: ma lo stato italiano ha i soldi per sperperare danaro costruendo-arredando padiglioni a forma di fiore? In Italia non abbiamo altre esigenze? Questi sono matti.

 

Leggi anche:

Remdesivir: il farmaco pagato 2500 euro dal Governo (quando in realtà ne costa 5)

Condividi quest'articolo su -->

Cerca ancora

Miscela vaccini e la “fede” nella scienza

Aggiornamenti dal gaio mondo dei vaccini all’italiana. di Andrea Zhok Ieri, uno-due in serrata sequenza …