Home / Affari di Palazzo / Esteri / Ecco come Google e Facebook saranno al servizio di Biden

Ecco come Google e Facebook saranno al servizio di Biden

Condividi quest'articolo su -->

Quando Biden ha annunciato i nomi di centinaia di funzionari del suo team di transizione lo scorso 10 novembre, non erano presenti nomi di dipendenti Facebook o Google.

di Filippo Nesi

Da allora, però, le cose sono cambiate molto. Uno dopo l’altro, silenziosamente, sono già entrati nel team di transizione almeno tre alti funzionari di Facebook e uno di Google. Tutti e quattro continuano a lavorare nelle rispettive aziende mentre già fanno parte dell’amministrazione della transizione.

Zaid A. Zaid fa parte del team Public Policy, Strategic Response di Facebook e si è unito al Dipartimento di Stato e ai team di sviluppo internazionale.
Christopher Upperman, manager presso Facebook, è stato aggregato all’agenzia governativa U.S. Small Business Administration.

Rachel Lieber ricopre il ruolo di Director & Associate General Counsel

nel team Strategic Response Legal di Facebook ed è stata aggregata all’Intelligence Community.
Deon Scott, è program manager presso Google ed ha già lavorato al Dipartimento per la sicurezza interna sotto Obama. Farà parte del Dipartimento della sicurezza interna.

Tra le altre cose, Facebook e Google stanno affrontando enormi cause legali antitrust con il governo americano.

 

Leggi anche:

Facebook e il liberismo sfrenato di Zuckerberg

Condividi quest'articolo su -->

Cerca ancora

La transizione ecologica: ennesima genuflessione alla corte tedesca

E’ ora di fare chiarezza una volta per tutte: al di là della retorica green …