Home / Vicolo / Confessa il fermato per lo stupro della tassista romana

Confessa il fermato per lo stupro della tassista romana

Condividi quest'articolo su -->

ROMA – Alla fine ha confessato l’uomo che la Polizia ha fermato oggi pomeriggio per la vicenda della tassista violentata a Roma.

Il giovane romano, di trenta anni, non ha retto alle pressioni degli investigatori e alla fine ha vuotato il sacco. Il suo nome è Simone Borgese ha alcuni precedenti per furto e lavora come cameriere a chiamata. La tassista, 43eenne, è stata aggredita venerdì dopo le 7 dal cliente caricato in via Aurelia, che aveva fermato il taxi “al volo”. Durante il tragitto l’ha condotta in una strada isolata.

Il reo confesso corrisponde, come tratti somatici, a quelli forniti dall’identikit della polizia: maschio, italiano, età 25-30 anni, altezza 165/70, corporatura magra, capelli corti scuri mossi, viso pentagonale, occhi piccoli scuri, sopracciglia sottili, naso medio, bocca media e labbra sottili, carnagione chiara, vestito con camicia jeans, pantaloni scuri, scarpe da ginnastica scure.

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Raggi assolta anche in Appello per falso accusa il Governo di far solo chiacchiere

Pensate che ci sia un solo italiano non pentastellato, uno solo, che dopo la conferma …