Home / Vicolo / Ennesima occupazione abusiva degli autonomi

Ennesima occupazione abusiva degli autonomi

Condividi quest'articolo su -->

TORINOAttenzione cittadini, l’allarme occupazione sta crescendo.

Altro che IMU, ora il rischio è ben più grosso: state molto attenti a voltare lo sguardo dalla vostra dimora, il rischio di non trovarla più  è molto grosso.

Potrebbe essere oggi, o domani o chissà in futuro prossimo, che un vostro ritorno a casa vi potrebbe svelare un “cambio di proprietà” assolutamente inaspettato. Pensate alla scena, entrate nel vostro stabile e lo vedete interamente presidiato da sedicenti giovinastri, che gozzovigliano e bivaccano sulle vostre sedie e sui vostri divani.

Questi stessi potrebbero avere anche la faccia tosta di urlarvi davanti la giustificazione “sacrosanta” della loro azione: “ci sono troppi sfratti e bla bla bla….”.

Scherzi a parte proprio lo scorso sabato i cosiddetti “autonomi” ( mica tanto dato che dipendono dai nostri soldi per pagarsi le bollette), hanno occupato illegalmente una palazzina di via Frejus che era in procinto di essere ristrutturata dal legittimo proprietario. Stavolta nessuna casa abbandonata e nessun rudere in disuso, stiamo parlando di una casa di proprietà di un privato cittadino e la violazione di domicilio rappresenta uno dei più invasivi reati contro il vivere civile.

L’unico ad alzare la testa in comune è, come spesso accade, Maurizio Marrone, consigliere del Pdl, che sottolinea la reiterata ed inspiegabile inazione della Prefettura di Torino. Il privato vittima del sopruso ha fatto denuncia, certo che se nessuno interverrà ogni cittadino dovrebbe d’ora in poi presidiare casa propria come una fortezza.

di Gabriele Tebaldi

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Raggi assolta anche in Appello per falso accusa il Governo di far solo chiacchiere

Pensate che ci sia un solo italiano non pentastellato, uno solo, che dopo la conferma …