Home / L'Elzeviro / “Guerra al Governo”

“Guerra al Governo”

Condividi quest'articolo su -->

 

Oggi comincia una guerra istituzionale al governo. L’Italia ce la fa da sola. È un Maroni che parla di Italia quello che oggi dal No Imu Day a Verona attacca il governo dei professori. Bobo prende le redini del partito e lo rilancia verso i primordi, quelli di un partito di lotta, non necessariamente impoltronito e rin…conservatorito dagli anni di governo e dalle alleanze con il centro-destra.

Attacco frontale al decreto sullo sviluppo, che prevede ancora il completamento della Salerno-Reggio. Da Verona, città simbolo della rinascita leghista dopo le defaillances bossiane, dove Tosi ha stravinto e minacciato una lista senza il Sole delle Alpi, Maroni parla di Italia e di Padania, dimostrando una compenetrazione diffusa tra le due entità. E parla di questo decreto insulso, di una tassa ingiusta e di soldi rubati ai cittadini del Nord.

Conferma, l’ex ministro, le preoccupazioni che aveva palesato al nostro giornale sul governo Monti, che sul tema della sicurezza della cittadinanza sarebbe poco propenso a conservare il lavoro dell’ultimo dicastero maroniano. La Lega di oggi appare dunque più di lotta di quella precedente agli scandali della segreteria Bossi, ma gli stessi politici sono ancora gli esponenti più ascoltati, quelli al centro dell’attenzione mediatica.

Appare leggermente inappropriato che questo partito non venga definitivamente e completamente (non solo con nomine ad hoc per calmare le acque) lasciato ai giovani e talvolta (solo talvolta) valenti politici.
Altrimenti il rischio è quello di fare la fine del Pd, ove a comandare è sempre la solita cricca, o del Pdl, dove persino la cricca è costituita da una persona sola…

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Il pallone ostaggio del Dio Denaro

Domenica si è giocata la partita Napoli-Verona decisiva per la partecipazione alla Champions non solo …