Home / Grande schermo / The Irishman potrebbe funzionare come serie tv? Per Scorsese no

The Irishman potrebbe funzionare come serie tv? Per Scorsese no

L’ultimo ed attesissimo film di Martin Scorsese (con Robert De Niro, Joe Pesci e Al Pacino) è disponibile su Netflix dal 27 novembre. Si tratta dell’adattamento cinematografico del saggio del 2004 “L’Irlandese. Ho ucciso Jimmy Hoffa”, scritto da Charles Brandt e basato sulla vita del sicario mafioso Frank Sheeran.

di Giada Cassibba

Il film racconta, attraverso gli occhi di Frank, la scomparsa del sindacalista Jimmy Hoffa. Vicenda che negli USA assunse i contorni di un vero e proprio mistero nazionale, soprattutto in virtù del mancato ritrovamento del corpo.

Più della trama però, la questione maggiormente dibattuta riguardo il film è la sua durata: più di tre ore. Per ovviare a questo inconveniente, molti utenti hanno suggerito di trasformarlo in una serie tv, suddividendolo in veri e propri episodi. Idea che, neanche a dirlo, non ha incontrato i favori di Scorsese, il quale ha ribadito agli spettatori l’importanza di seguire gli sviluppi della trama senza intervalli, per far sì che la storia abbia un maggiore impatto.

Martin Scorsese (al centro) due dei suoi protagonisti

 

In un’intervista con Entertainment Weekly Scorsese è intervenuto sulla questione della durata del suo film, asserendo

Potresti dire ‘Questa è una storia lunga, potresti svilupparla in due stagioni’. Ho visto qualcuno citare la possibilità. Assolutamente no. Non ci ho neanche pensato. Perché il punto di questo film è l’accumulazione dei dettagli.

Con questo il regista italo-americano, non vuole certo intendere che le serie tv o miniserie non siano di suo gradimento

Una serie è fantastica. È meravigliosa. Puoi sviluppare linee di personaggi, trame e ricreare mondi, ma questo non era giusto per The Irishman.

Ad ogni modo, se proprio non doveste riuscire a guardare “The Irishman” tutto di fila, Alexander Dunefors, un utente di Twitter, ha realizzato una guida su come vederlo in quattro episodi dando un titolo e una durata ad ognuno in modo da poter vedere il film come una vera e propria miniserie:

Al Pacino e Robert De Niro in una scena del film

 

Episodio 1 : Heard You Paint Houses

Dall’inizio al minuto 49, fermarsi quando Jimmy Hoffa termina la chiamata

Episodio 2 : Hoffa

Dal minuto 49 a 1:40, fermarsi quando arriva Joey

Episodio 3 : What Kind of Fish?

Da 1:40 a 2:47, fermarsi quando Frank esce dalla casa

Episodio 4 : It is what it is

Da 2:47:30 alla fine.

Il tweet è diventato così popolare ed apprezzato sul social, che Alexander si è posto come prossima sfida quella di dividere ad episodi anche il colossal Ben-Hur (dalla durata di 3 ore e 32 minuti). Tralasciando la questione del tempo in ogni caso, “The Irishman”, con i suoi dettagli ed il suo finale, è il film che potrebbe portare Scorsese e i suoi protagonisti verso la conquista di diversi Oscar.

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Asia Argento con Corona, l’epilogo di un autosputtanamento

Di quando in quando, occuparsi di argomenti triviali giova allo spirito. Un commento a latere …