Home / Affari di Palazzo / L’infantilismo de L’Espresso

L’infantilismo de L’Espresso

L’infantile e ilare copertina de L’Espresso

Questa copertina de L’Espresso può far sorridere, ma in realtà rappresenta il tragico epilogo della Sinistra in Italia.

Il gruppo Espresso-Repubblica, infatti, non ha mai celato le sue simpatie per la classe politica che si siede nella parte sinistra dell’Emiciclo, dispensando pagine e inchiostro ad imperituri aiuto e gloria per le formazioni che si sono susseguite dal PCI, passando per i DS, l’Ulivo ed infine il Pd.

Cosa ben nota è il becero buonismo d’accatto che arricchisce i pochi noti ed ingenera schiavismo e caporalato diffuso nel Meridione martoriato della Repubblica. Il fatto che questo venga assurto a Bontà estrema è emblematico.

Rispondiamo allora con il medesimo infantilismo ad una tale divisione manichea dell’umanità in bene e male (per far breccia sugli ignoranti peggiori: quelli con una spolverata di cultura).

Loro sono dalla parte del bene? Perfetto: noi ci collochiamo placidamente dalla parte del male. Che però è la parte della Ragione.

Cerca ancora

Il retroscena su George Soros: voleva la Troika in Italia

Ancora una volta lo speculatore ungherese George Soros avrebbe cercato, da dietro le quinte, di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =