Home / In Fuorigioco / Palestra, soldi e sesso: ecco i buoni propositi degli italiani per il 2015

Palestra, soldi e sesso: ecco i buoni propositi degli italiani per il 2015

Condividi quest'articolo su -->

Quattro italiani su dieci sperano di rimettersi in forma e di guadagnare di più. Il 38,3% vorrebbe vivere una passione travolgente mentre il 21% giura di non tradire mai più.


Roma, 9 gennaio 2015  Con il nuovo anno, fare buoni propositi diventa un’attività irrinunciabile. E mentre molti sperano di viaggiare di più o di riuscire finalmente a smettere di fumarela prima settimana di gennaio ha spinto decine di migliaia di italiani ai nastri di partenza per la corsa in palestra. Complice il grande freddo che ha riunito in casa gli abitanti della penisola per una fetta di panettone di troppo, il 44,2% ha già dichiarato guerra aperta a rotolini e pancetta.

 

A rivelarlo è un’indagine condotta dal portale AshleyMadison.com che si è rivolto agli oltre 650mila utenti del Belpaese per scoprire gli obiettivi targati 2015 degli italiani. E se buona parte si ripropone di sfuggire all’ennesima traumatica prova costume, il 41,7% pensa al portafogli sperando di guadagnare di più e sognando di poter coccolare la famiglia con vacanze e regali.

 

Mentre il Natale è universalmente sinonimo di gioia collettiva, unione familiare e solidarietà, il nuovo anno è un momento di introspezione che induce a tirare le somme e a riflettere su quanto c’è da migliorare nella nostra vita – spiega Noel Biderman, Ceo di AshleyMadison.com – Allo scoccare della mezzanotte, matura in ognuno di noi la volontà di migliorare, di dedicarsi alla ricerca della felicità. Per alcuni questo può significare trascorrere più tempo con i familiari, cambiare lavoro o casa, per altri cercare l’anima gemella o un’avventura appagante“.


Oltre a mandare in tilt bilancia e portafogli, le festività hanno risvegliato gli italiani dal torpore coniugale. Per il 38,3% la scappatella resta solo un desiderio nascosto in un cassetto ma il picco di iscrizioni registrato su AshleyMadison.com, in Italia, dall’uno al cinque gennaio dimostra che per molti potrebbe diventare realtà: un aumento di 3.761 nuovi membriquantificabile in un +599%

 

All’estero, gennaio è noto per essere il ‘mese del divorzio’ ma credo che la definizione più giusta sia ‘il mese dell’infedeltà’. Durante le vacanze le coppie hanno finalmente la possibilità di trascorrere un lungo periodo insieme senza, però, riuscire a soddisfare le reciproche aspettative emotive e sessuali. Ciò può portare a raggiungere alti livelli di tensione e malumore che sfociano inevitabilmente nella convinzione di non vivere un matrimonio felice “, conclude Biderman.


I sostenitori della monogamia possono ancora tirare un respiro di sollievo, dal sondaggio emerge che il 21% degli intervistati desidera rinunciare all’infedeltà nel 2015.

 

Peccato che il rovescio della medaglia, in tema di buoni propositi, sia sempre riuscire a metterli in pratica: nel corso degli ultimi tre anni, più del 75% degli account sospesi con il nuovo anno torna attivo dopo soli tre mesi con un incremento dell’utilizzo da aprile in poi.

 

Angela Pietronigro

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Milano e Roma over the top

COMMENTO AL CAMPIONATO Le due romane e le due milanesi guardano tutti dall’alto in basso. …