Home / Affari di Palazzo / Politica interna / Il governo italiano dovrà chiedere aiuto a B

Il governo italiano dovrà chiedere aiuto a B

Condividi quest'articolo su -->
Paradossalmente il PD (e non solo) dovrà chinarsi di fronte al cavaliere perché faccia da mediatore con Putin. Il gas russo ci è indispensabile: non possiamo far finta di niente e schierarci con Obama, che è il solo a poter fare la voce grossa. Anche Merkel non è d’accordo col presidente USA e Matteuccio deve contare fino a dieci prima di esternare le sue affermazioni lapidarie sulla violazione della sovranità dell’Ucraina da parte di Putin. (Sarebbe meglio che si occupasse della sovranità italiana in mano a/ sotto il giogo di Bruxelles). Com’é noto, lo Zar Vlatimir ha nella testa la “grande Russia” dell’Urss, e sta puntando ad un forte nazionalismo facendo appello all’orgoglio russo. 
 

In politica se non si è realisti non si è niente e Renzi sta dimostrando giorno dopo giorno che non è all’altezza di governare una nazione. All’Italia serve il gas (ne è consapevole anche Napolitano), non serve invece il solito discorsetto di Renzi davanti alle telecamere. Sono in vista tanti guai per il fragile governo italiano, non ultimo il ricatto di Alfano sul sottosegretario Antonio Gentile, di cui il PD chiede la testa. Quando era ancora fuori dal governo, Renzi aveva criticato Letta per il comportamento tenuto nei riguardi della Cancellieri, ora vedremo cosa farà lui per tenersi buono il suo ministro dell’Interno. Se l’é cavata in extremis perchè Gentile ha dato le dimissioni. 
 
Certo è una sciocchezza rispetto alla crisi diplomatica internazionale, ma non per un governicchio che galleggia su una precaria maggioranza. la comunicazione sta alla Politica come l’Alta Finanza sta all’economia: alla fine non conta niente. Tirando le somme, Renzi è solo riuscito a richiamare ai gazebo 3 milioni di illusi per le primarie. Come saprà districarsi dal filo spinato che lo circonda da ogni parte, lo vedremo nelle prossime puntate.
Giuseppe Franchi 

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

La morte di Adil Belakhdim e l’ipocrisia della retorica dell’accoglienza

La morte del sindacalista Si Cobas Adil Belakhdim dimostra come dei cosiddetti migranti, degli stranieri …