Home / Affari di Palazzo / Esteri / Sta per scattare l’ora X del Nuovo ordine mondiale?

Sta per scattare l’ora X del Nuovo ordine mondiale?

Condividi quest'articolo su -->
Come nei necrologi si possono notare i collegamenti tra i vari partecipanti al lutto che ruota intorno alla politica, così dal posizionamento degli stati, nei riguardi di un popolo che si ribella ad un regime, emergono fattori importanti che possono rendere meno nebulosa la politica internazionale interpretata dai potenti della terra. Kiev ha chiesto protezione alla Ue, agli USA ed alla NATO, la piccola Crimea (Repubblica autonoma dal 1954) s’e rivolta a Putin che non ha esitato a mandare duemila soldati nella grande base navale di Sebastopoli. La guerra fredda tra le due pù grandi potenze planetarie s’era solo assopita, ora il risveglio è sotto gli occhi di tutti. Non è fantapolitica sostenere che questa ennesima “rivoluzione”, che ha già provocato tanti morti, non è certamente nata spontaneamente dal popolo, bensì è stata inculcata ad hoc dai “soliti noti” che vogliono fagocitare il mondo intero per instaurare il Nuovo ordine mondiale. Più passano gli anni, più si osserva al di là del propro naso, più diventano profetiche le parole pronunciate da Henry Kissinger nel 1991: “Si rinuncia volentieri ai propri diritti in cambio del benessere assicurato dal governo mondiale”.
 

Ed ancora più esplicito è stato (sempre nel 1991, guarda caso dopo che l’URSS divenne CSI), David Rockefeller: ” il mondo è pronto per raggiungere un governo mondiale. La sovranità sovranazionale di un’elite intellettuale e di banchieri é preferibile all’autodeterminazione dei popoli praticata finora”. Per togliere poi ogni dubbio, basta ricordare ciò che disse Condoleezza Rice, Segretaria di Stato del primo mandato Bush: “le guerre sono i dolori del parto del nuovo ordine mondiale”. Sarà bene prendere atto che gli stati ormai, intesi come governi democratici (colmi di istituzion fasulle) non hanno alcun potere: tutto è nelle mani delle banche centrali, che dietro le quinte mandano in scena i loro attori migliori, quelli più bravi a manipolare i popoli. Questo vento di guerra che soffia sulle sponde del mar Nero la dice lunga, ed è inutile girarci intorno. Se viene “detronizzato ” Putin, scatta
l’ora X del governo mondiale, preparato accuratamente e pazientemente nel corso di lunghissimi anni.
Giuseppe Franchi, N.a.a. 

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

La vergognosa fuga americana dall’Afghanistan

Per vent’anni, Bagram è stata la più importante base militare aerea USA in Afghanistan. Gli …