Home / Vicolo / La barzelletta senza fine: Gtt ancora ferma per sciopero

La barzelletta senza fine: Gtt ancora ferma per sciopero

TORINO – Adesso basta! Sembra uno scherzetto organizzato ad hoc per far imbestialire i contribuenti, ora però la corda è tesa al massimo e al prossimo strattone finalmente si spezzerà.


Che ci sia sciopero o meno il servizio di autotrasporto ( pubblico?) rimane più che lacunoso nella sua interezza, ora c’è più intervallo tra i passaggi degli automezzi che tra gli scioperi proclamati. Di solito è il venerdì o il lunedì, stavolta per sfatare qualsiasi dubbio li hanno scelti entrambi: venerdì 25 maggio 24 ore di sciopero del servizio extraurbano, lunedì 28 altre 24 ore per il servizio urbano ed extraferroviario.

Gtt però rassicura: ” Sarà sempre assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario d’inizio dello sciopero”, ma se “la cessata attività” dura ventiquattro ore quali corse saranno garantite? Quelle da mezzanotte all’una?

Nel 2012 è già la settima volta che Gtt si ferma, più di una volta al mese, una media record.

” Lo sciopero potrà avere ripercussioni sui diversi servizi, con conseguenti disagi per la clientela”, di disagi la clientela ne ha già fin troppi anche senza sciopero, dai costi del biglietto da aristocrazia borbonica ai continui ritardi ed incomprensibili lentezze.

Con una settimana di preavviso abbiamo tempo per organizzare una controffensiva dei contribuenti: nel biennio rosso, a furia di continui scioperi, gruppi di ragazzi si organizzarono per guidare i mezzi di trasporto pubblico lasciati come relitti sull’asfalto.

Il Genio Quotidiano proverà a seguirne l’audace esempio trasportando gratuitamente i torinesi attraverso la città.

Quattro sigle sindacali messe in croce non possono paralizzare di continuo una città, già paralizzata dalle (in) azioni della Giunta fassiniana.

di Gabriele Tebaldi

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Tornano i Torino Digital Days

Dopo l’edizione del 2019 che ha avuto un gran successo, ritornano i Torino Digital Days …