Home / Altre rubriche / Kirche und Welt / Cosa è rimasto della Chiesa?

Cosa è rimasto della Chiesa?

Quando i papi facevano i papi:

“Dal suolo romano il primo Pietro, circondato dalle minacce di un pervertito potere imperiale, lanciò il fiero grido d’allarme: « Resistete forti nella fede » (1 Petr. 5, 9). Su questo medesimo suolo Noi ripetiamo oggi con raddoppiata energia quel grido a voi, la cui Città natale è ora il teatro di sforzi incessanti volti a rinfiammare la lotta fra i due opposti campi: per Cristo o contro Cristo, per la sua Chiesa o contro la sua Chiesa. Destatevi, o romani. L’ora è sonata, per non pochi fra voi, di svegliarvi da un troppo lungo sonno (cfr. Rom. 13, 11). Agire fortemente e fortemente patire: è la divisa del nome romano”.

Pio XII il 22 dicembre 1946, dopo un ammonimento sullo stato di decadenza della società, e con un riferimento chiaro alle elezioni per il rinnovamento del parlamento della prima legislatura repubblicana che si sarebbero tenute da lì a un anno.

Un’ingerenza indubbiamente pesante, nel solco della scomunica ai comunisti che, in alleanza nel Fronte democratico popolare avrebbero poi ottenuto il 30% dei voti. Tuttavia in piazza San Pietro si accalcavano duecentomila persone. Cosa è rimasto oggi di quella Chiesa? Brandelli di mefitica corruzione e perversione nei suoi ranghi più alti. Si salvano, come sempre, i piccoli e i deboli, gli emarginati ed i missionari, ma la domanda risuona sempre più forte: c’è da fidarsi a conferire a questa istituzione l’otto per mille?

Di Freddie

Classe 1989. Giornalista pubblicista. Scrive su Elzeviro fin dai primordi. Laurea in giurisprudenza, master in Economia e gestione delle Risorse umane alla Newcastle Business School. Vive nel Regno Unito.

Cerca ancora

Quel ringhio LGBT contro il papa è (quantomeno) inopportuno

L’omosessualità è nuovamente un tabù, ma per motivi diametralmente opposti rispetto a quelli di qualche decennio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 8 =