Home / In Fuorigioco / E’ il campionato delle grandi

E’ il campionato delle grandi

Condividi quest'articolo su -->

COMMENTO AL CAMPIONATO


Vincono la Juve. La Roma e il Milan e fanno il vuoto dietro le loro spalle. Tiene la Lazio che esce indenne dal San Paolo e tiene la quarta posizione in condominio con la sempre più sorprendente Atalanta che asfalta il Sassuolo. Manita del Toro al Cagliari mentre la Fiorentina si deve accontentare di dividersi la posta con la Samp. L’Inter dell’ormai ex Vecchi stende il Crotone grazie ad un super Icardi e a Perisic. Pari tra Genoa e Udinese. In zona salvezza risalta il 4-0 dell’Empoli ai danni del Pescara.

 

Il trio di testa prova il primo allungo della stagione e incomincia a guardare le altre dall’alto di una classifica che non sembra lasciare dubbi sulla superiorità di Juve, Milan e Roma sul resto della truppa, Napoli, Lazio e Inter comprese che dovranno accontentarsi per ora del ruolo di comprimarie. Non basta un concentrato Chievo per opporre resistenza alla capolista che alla prima disattenzione punisce i veronesi grazie ad un Mandzukic in piena forma e ad un Pjanic ritrovato.

La Roma risponde da par suo al grido di Salah, Salah, Salah, una tripletta che fa felici i tifosi sponda giallorossa, con una rosa così completa sognare in grande ora si può, Come iniziano a sognare quelli della sponda rossonera che grazie a Lapadula agguantano il risultato pieno a Palermo e restano in scia alle prima due sebbene tallonati a meno 3 dalla Lazio…e fra due settimane spunta all’orizzonte la madre di tutte le partite, il derby della Madonnina contro i cugini gasati dal cambio al vertice e con Pioli che sta già scaldando mente e muscoli per ridare un minimo di credibilità e di autostima alla banda nerazzurra che contro il Crotone si riveste nei panni di grande e castiga le rinnovate velleità di salvezza della squadra calabrese. Con in squadra uno come Icardi tutto può ricominciare ad essere possibile.

Contro tutti i pronostici che la davano sconfitta in quel di San Paolo, la giovane Lazio del giovane Inzaghi junior tiene la botta e in due occasione con il grande Ciro sfiora anche il colpaccio. Al vantaggio del solito giustiziere della notte Mare Chiaro Hamsik, risponde quasi subito il pareggio di Keita complice una incredibile sciapata del portierone azzurro. Quello che fa comunque notizia è che la difesa biancoceleste nonostante cotale assenza olandese tiene bene grazie alla tigna e all’attenzione di Wallace che potrebbe d’ora in poi mettere a dura prova le certezze gerarchiche di Inzaghi…ad avercene di simili problemi… .

Continua il super campionato dell’outsider che non ti aspetti, la signora Atalanta che va a fare la voce grossa anche in casa del Sassuolo stendendolo con tre impietose reti che la dicono tutta su quello che è attualmente il divario tra la dea bergamasca e il resto delle sue presunte pari grado. Se continua così, ammesso che trovi la continuità che di solito è appannaggio solo delle grandi, il traguardo dell’Europa non sembra più essere un miraggio ma una certezza. Un Toro sempre più sinisiano stende senza tanti se e tanti ma il Cagliari, peggior difesa del campionato con un perentorio 5-1 che non ammette repliche e che rilancia la compagine granata verso sogni neppure tanto proibiti.  

Pari sena morti né vincitori tra Fiorentina e Sampdoria due squadre che sembrano accontentarsi di un campionato anonimo e di transizione. In zona pericolosa fa notizia il 4-0 dell’Empoli in casa del Pescara, un risultato che per ora allontana l’incubo della retrocessione dalla squadra toscana mentre ci lascia in pieno quella abruzzese. Pari senza infamia e senza lode tra Genoa e Udinese che fanno della metà classifica il loro alveo naturale.

Condividi quest'articolo su -->

Di Roberto Crudelini

Nato nel 1957. Laureato in Giurisprudenza, ha collaborato con Radio Blu Sat 2000 come autore e sceneggiatore dei Giornali Radio Storici, ha pubblicato "Figli di una lupa minore" con Rubettino, "Veni, vidi, vici" e "Buona notte ai senatori" con Europa Edizioni e "Dai fasti dell' impero all'impero nefasto" con CET: Casa Editrice Torinese. Collabora con Elzeviro.eu fin dalla sua fondazione, nel 2011.

Cerca ancora

Inter (rotta)

L’Inter (rotta) ne prende due in casa dal Sassuolo e vede i cugini allontanarsi a …