Home / Affari di Palazzo / Politica interna / Cortese: «I maggio 2014, non c’è alcuna festa»

Cortese: «I maggio 2014, non c’è alcuna festa»

Condividi quest'articolo su -->

Nel primo maggio duemilaquattordici si dovrebbe ragionare e riflettere a fondo sulla dipartita del lavoro. Il movimento Alternativa tricolore per bocca del suo segretario nazionale Luigi Cortese crede che sia fuori luogo festeggiare, visto che in Italia chiudono le aziende ed i giovani non trovano occupazione, così costretti a cercare fortuna all’estero, abbandonando le famiglie e la loro terra d’origine. Ma di tutto questo la classe politica non si accorge o, peggio, finge di non vedere.

In Italia oggi nell’ambito della (poca) occupazione domina il precariato e la disoccupazione la fa da padrona; tra le proposte che si sentono sbandierare, da tutti i gruppi politici, non si sente niente di positivo per far ripartire un’economia ormai ferma, ma sono altisonanti solo le classiche proposte da “marchetta” elettorale; la peggiore è quella del Movimento 5 Stelle, che continua a proporre il reddito di cittadinanza, ma di contrappasso critica, giustamente, gli 80 euro di Renzi, affermando che non ci sono coperture, quello che salta subito agli occhi è che se non ci sono coperture per gli 80 euro, come possono soltanto pensare di trovare le coperture per il salario garantito per la cittadinanza?

C’è bisogno di una proposta seria, che dia modo all’economia di ripartire, che possa conferire coraggio e sicurezza agli imprenditori. Alternativa Tricolore ha presentato un progetto che si chiama “Made in Italy 100%“, un progetto ambizioso e al contempo semplice, che utilizza il tanto amato Made in Italy per far ripartire l’economia del nostro paese, che possa dare nuovi posti di lavoro; ma solo questo non basta, At ha pronta una proposta di modifica del fisco italiano, una modifica rivoluzionaria che potrebbe portare benefici a tutti gli italiani e non solo ad una parte di essi. Il movimento si dice pronto a discuterne con il Governo per poter dare finalmente un sollievo al nostro paese e a tutti gli Italiani.

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Le panzane “intellettuali” sull’Esercito Europeo

Ho letto sul Corriere della Sera un pezzo di Paolo Mieli che considero davvero illuminante. …