Home / Affari di Palazzo / SCorretti / L’Italia è un paese “da favola”

L’Italia è un paese “da favola”

Pier Soru e Manuel Conterio

L’Italia è un paese meritocratico. Finalmente ci sono le elezioni, non vedo l’ora di esercitare il mio diritto-dovere di cittadino esprimendo la preferenza elettorale. L’unico problema è che la scelta è molto vasta e vi sono candidati validi in tutt’e tre le maggiori formazioni. Anche dai vari partiti sotto il 3% e fuori coalizione arrivano proposte interessanti. Sono sicuro che si arriverà presto alla disoccupazione zero e al non avere più famiglie sotto la soglia della povertà. Il misero debito pubblico, poi, è ora di fare il decisivo sforzo per eroderlo o eliminarlo del tutto. Perciò sceglierò una delle tante formazioni politiche che hanno nel programma elettorale, molto discusso e pieno di proposte, al primissimo punto l’economia. Chiaramente verrà eletto un valido legislatore per riformare la giustizia e un altro la scuola, che, forse, sono sistemi un poco vecchiotti, di un’epoca tanto oscura della nostra storia.

 

Di Freddie

Classe 1989. Giornalista pubblicista. Scrive su Elzeviro fin dai primordi. Laurea in giurisprudenza, master in Economia e gestione delle Risorse umane alla Newcastle Business School. Vive nel Regno Unito.

Cerca ancora

Compromessi

A un certo punto realizzi che non puoi togliere il “match” ad ogni donna che ti chiede …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × uno =