Home / Affari di Palazzo / Esteri / Grazie Obama per tutti gli immigrati che ci regali

Grazie Obama per tutti gli immigrati che ci regali

Condividi quest'articolo su -->

L’assalto dei treni della stazione di Budapest, i barconi di schiavi al largo di Lampedusa e i “relitti” umani al largo delle coste greche non sono un caso.

A causa della propaganda elettorale sfrenata fatta dai buonisti da una parte e dai loro oppositori dall’altra, la gente comune non conosce la causa primigenia di quest’ondata migratoria. Perché una cosa su tutte deve essere detta: l’immigrazione come fenomeno di sradicamento forzato di persone a causa di guerre e povertà è un principio SBAGLIATO. Per tanto deve essere corretto conoscendone perfettamente le cause.

Oggi la causa primaria di quest’ondata migratoria deve essere fatta risalire alla folle politica estera condotta dall’amministrazione Obama in Nord Africa e Medio Oriente. BombObama insieme al suo amico Merdozy hanno, con l’appoggio dell’elités sinistroida, buonista e femminista europea,  detronizzato il capo supremo libico Gheddafi. La Libia, nazione composta da centinaia di tribù che tuttavia riconoscevano nel Mu’ammar un’autorità superiore, si è sfaldata.

Dal 2011 non possiede più uno Stato.

Quello che era un avamposto di riforme sociali si è trasformato in un caotico guazzabuglio di fazioni che hanno ammazzato la società civile. Senza società civile non è possibile la vita per i comuni cittadini che delle armi non fanno la loro ragion d’essere. Di conseguenza questi saranno costretti a spostarsi in massa verso zone dove possano rifarsi una vita all’interno di un’altra società civile, più solida.

In Siria la situazione è quasi analoga. Quasi perché BombObama e i suoi fidi Hollande e Cameron ancora non sono riusciti a detronizzare il legittimo leader Assad, unico e ultimo baluardo contro l’avanzare dello Stato Islamico. Purtroppo però BombObama e la sua scheira di servi europei, tra cui anche Renzi, stanno continuando a finanziare il folle progetto dei “ribelli moderati” siriani. Un gruppo di jihadisti che avrebbe il compito di distruggere sia l’Isis sia il governo Assad. Follia pura.

Ovviamente quest’armata brancaleone è stata già distrutta, arrecando più danni e caos che altro. Tutto questo ha comunque permesso ad Al Qaeda e all’Isis di conquistare parte del territorio siriano e distruggere così quella società civile che sotto Assad era ormai maturata. Ecco ora spiegato il “mistero” dei milioni profughi siriani che bussano alle porte dell’Europa, essendo casa loro stata distrutta per volere di BombObama.

Inutile ora proporre rimedi dell’ultimo secondo, come quello improvvisato dalla Commissione Ue che prevede un semplice innalzamento dell’asticella dell’accoglienza. Anche questa è follia. La frittata ormai è fatta e bisogna prepararsi al peggio perché quest’ondata creerà una destabilizzazione sociale mai vista nell’epoca moderna, in un momento in cui per giunta l’Europa non se la sta passando bene a livello economico.

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

La rivoluzione colorata in America per far cadere Trump

Ho fornito le prove che il complesso militare / di sicurezza, usando i media e …