Home / Affari di Palazzo / Esteri / L’Isis alle porte di Aleppo tra l’idiozia americana e la nullità del Papa

L’Isis alle porte di Aleppo tra l’idiozia americana e la nullità del Papa

Condividi quest'articolo su -->

Lo Stato Islamico è infine giunto alle porte della mitica città di Aleppo.

La capitale economica del nord ovest del Paese, un tempo crocevia di religioni e culture, è oggi minacciata dalle barbarie del Califfato, pronto a distruggere qualsiasi retaggio culturale diverso dal loro. I combattimenti all’ultimo sangue si stanno svolgendo tra tre fazioni: l’esercito regolare siriano insieme agli aiuti iraniani, l’Isis e questi fantomatici ribelli siriani. Non è un tutti contro tutti, bensì un pavido due contro uno, dove le truppe siriane sono costrette a difendersi da due schieramenti, entrambi criminali, entrambi terroristici.

Arriva oggi l’annuncio da parte del Pentagono del termine dei programmi di aiuto verso i ribelli siriani, “perché non hanno portato ai risultati sperati”. Gli Stati Uniti dal 2011 finanziano apertamente i gruppi dei ribelli “moderati” siriani, peccato che di moderato questi abbiano poco o nulla, dato che si tratta per lo più di cellule jihadiste vicine ad Al Qaeda e ad Al Nusra.

Bisogna dunque credere all’idiozia totale e assoluta del Pentagono che dopo ben 4 anni si accorge di aver sbagliato strategia, come se a questo punto bastassero le scuse. La nazione siriana è al collasso economico, sociale e culturale, perché si è ritrovata improvvisamente da sola a dover combattere tutto il mondo, eccetto Russia e Iran.

In questa tragedia fan sorridere e non poco le parole pronunciate dal Papa che in un banalissimo discorso ci dice “la guerra porta distruzione e moltiplica le sofferenze delle popolazioni”. Un’affermazione così sterile cui l’umanità avrebbe potuto tranquillamente farne a meno. Non una parola contro l’imperialismo americano che in vent’anni di guerra in Medio Oriente ha causato la morte di oltre un milione di persone (con il benestare delle altre nazioni occidentali). Nessuna condanna, solo buoni sermoni volti ad ammansire l’ingenua plebe.  

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Macron e il pass vaccinale

Con una mossa controversa e disperata il presidente francese annuncia un provvedimento che, di fatto, …