Home / Affari di Palazzo / Esteri / L’8 settembre di Assad

L’8 settembre di Assad

Condividi quest'articolo su -->

DAMASCO – Il Presidente Bashar Al Assad, rispondendo all’inviato dell’ONU, il quale lo consigliava di lasciare la carica di Presidente della Repubblica Araba Siriana per non fare la fine del Presidente Saddam Hussein e del Colonnello Muammar El Gheddafi, ha risposto:

“Io non scappo dalle mie responsabilità, all’occorrenza sono come un semplice soldato della Repubblica Araba Siriana, impugnerò l’AK 47 fino all’ultima goccia del mio sangue. L’incontro è terminato, può accomodarsi fuori”.
 

8 settembre 2015

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

La vergognosa fuga americana dall’Afghanistan

Per vent’anni, Bagram è stata la più importante base militare aerea USA in Afghanistan. Gli …