Home / Affari di Palazzo / Esteri / Inchiesta internazionale per le violazioni dei diritti umani a Gaza occupata

Inchiesta internazionale per le violazioni dei diritti umani a Gaza occupata

Condividi quest'articolo su -->

La risoluzione della Commissione diritti Umani Nazioni Unite Ginevra del 23 luglio 2014. L’ITALIA SI ASTIENE, USA unici contrari.

“Decide di aprire urgentemente una commissione internazionale di inchiesta indipendente, che sarà nominata dal Presidente del Consiglio, per indagare su tutte le violazioni del diritto internazionale dei diritti umani e del diritto umanitario internazionale nei Territori palestinesi occupati, compresa Gerusalemme Est, in particolare nella Striscia di Gaza occupata, nel quadro delle operazioni militari condotte dal 13 giugno 2014, sia prima, durante o dopo, per stabilire i fatti e le circostanze di tali violazioni e dei crimini perpetrati e per individuare i responsabili, di formulare raccomandazioni, in particolare, sulle misure di responsabilità, il tutto al fine di evitare e porre fine all’impunità e assicurare che i responsabili siano chiamati a risponderne, e sui modi e mezzi per proteggere i civili contro ulteriori aggressioni, da riferire al Consiglio alla sua ventottesima sessione”

Voti a favore (29): Algeria, Argentina, Brasile, Cile, Cina, Congo, Costa Rica, Costa d’Avorio, Cuba, Ethiopia, India, Indonesia, Kazakhstan, Kenia, Kuwait, Maldive, Messico, Marocco, Namibia, Pakistan, Peru, Filippine, Russian Federation, Sierra Leone, Sud Africa, Emirati Arabi Uniti, Venezuela, Viet Nam.

Astensioni (17): Italia, Germania, Francia, Irlanda, Regno Unito, Austria, Benin, Botswana, Burkina Faso, Repubblica Ceca, Estonia, Gabon, Giappone, Montenegro, Republica di Corea (Sud), Romania, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia

Voti contrari (1): Stati Uniti d’America.

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Macron e il pass vaccinale

Con una mossa controversa e disperata il presidente francese annuncia un provvedimento che, di fatto, …