Home / Affari di Palazzo / Esteri / Obama in Europa: comincia l’operazione anti-Putin

Obama in Europa: comincia l’operazione anti-Putin

Condividi quest'articolo su -->

Il tour di Barack Obama in Europa è cominciato tre giorni fa, prima tappa Varsavia. Un chiaro segno che la politica estera dell’Alleanza Atlantica vuol puntare aggressivamente ad est, per mettere sotto la propria influenza tutti gli ex paesi del blocco sovietico, eccetto ovviamente la Russia. Nella capitale polacca vi è stato l’incontro tra Obama e il neo premier ucraino Poroshenko, i quali hanno concordato l’inizio dell’operazione “Open skies“, che prevede un massiccio pattugliamento dei cieli ucraini.

Un forte messaggio lanciato contro la Russia di Putin e in generale una dimostrazione di forza esibita dagli Stati Uniti verso i suoi vecchi alleati europei, in questo periodo poco propensi ad elargire fondi per incrementare la difesa militare. Obama ha inoltre annunciato l’inizio della European Reassurance Initiative, che consiste nel dispiegamento di forze aeree e navali statunitensi e della Nato con lo scopo di “pattugliamento” del Mar Baltico e del Mar Nero.

5 milioni di dollari sono stati promessi all’Ucraina come investimento in difesa non letale e altri soldi sono stati richiesti agli alleati europei per incrementare le forze Nato dispiegate sul territorio. Si sta dunque completando il disegno da tempo pensato ai piani alti della Casa Bianca in accordo con Wall Street, ovvero utilizzare il pretesto ucraino per un progressivo isolamento della Russia. Una volta escluso Putin da qualsiasi partnership commerciale con i paesi europei, gli Usa potranno “finalmente” entrare di nuovo da vincitori sul nostro continente attraverso il TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership) che ci obbligherà a dipendere dagli Stati Uniti anche nel settore energetico (con prezzi ovviamente più alti).

D’altronde gli Usa devono in qualche modo liberarsi dell’esubero di oro nero dovuto all’utilizzo del “fracking”, fratturazione idraulica. Un metodo per nulla ortodosso di estrazione petrolifera che è causa comnprovata di enormi disquilibri ambientali. 

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Macron e il pass vaccinale

Con una mossa controversa e disperata il presidente francese annuncia un provvedimento che, di fatto, …