Home / Affari di Palazzo / Esteri / Cambia la politica industriale

Cambia la politica industriale

Condividi quest'articolo su -->

La Fiat lascia Torino e l’Italia. Le opinioni degli imprenditori, le discussioni e le proteste dei lavoratori, i ragionamenti approfonditi degli analisti, dei tuttologi e dei politici lasciano il tempo che trovano. Marchionne ha deciso. E’ nata ieri ufficialmente la FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES, una società di diritto olandese che diventerà la holding del gruppo. Punto. Le chiacchiere stanno a zero, mentre la trattativa su cui s’è impegnato il ministro Zanonato con l’Elettrolux (Zanussi) è ferma.

La parte padronale vuole dimezzare salari e stipendi per non chiudere gli stabilimenti, ma per chi ci lavora dentro sono guai seri e grossi. Questo è l’andazzo del mercato globale che incatena e fagocita l’Italia distruggendola , riducento all’osso i consumi e mettendo le famiglie sul lastrico . Nel versante politico tiene invece banco l’accordo sulla legge elettorale , con tutti i suoi malumori e gli strascichi che ne derivano.

Per la gente non cambia niente: sono i partiti del pensiero unico europeo che se la devono vedere tra loro. Per quanto riguarda poi l’ostruzionismo del M5S alla camera sul decreto IMU-BANKITALIA le decisione della Boldrini è di fare di tutt’erba un fascio. La posta in gioca era alta. O si mette in atto (per la prima volta in Italia) il meccanismo della ghigliottina, o tagliola che dir si voglia che consiste nel passare subito al voto senza mediazioni snervanti (bloccando le discussioni), oppure sarebbe saltato il decreto e gli Italiani sarebbero stati costretti a sborsare la seconda rata dell’IMU sulla prima casa del 2013. E’ stato scelto l’ostruzionismo. Addio democrazia.
A quanto si dice, la B.d’I. ha 400 miliardi di euro di riserva in lingotti d’oro nei caveau che servono per le emergenze. Se non ora quando?

Giuseppe Franchi, Noi Automobilisti 

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

--> Redazione

Cerca ancora

I costi del vincolo NATO

Il Governo Draghi ha recentemente impegnato il Paese ad aumentare la spesa destinata alla NATO …