Home / Affari di Palazzo / Esteri / MULTE LATTE – per Roma e Bruxelles tutto ok. Allevatori ingannati

MULTE LATTE – per Roma e Bruxelles tutto ok. Allevatori ingannati

Condividi quest'articolo su -->

BRUXELLES – È infuriata l’europarlamentare della Lega Nord Mara Bizzotto.La risposta ad una delle sue interrogazioni dimostra che lo Stato Italiano e la Ue hanno deciso di sotterrare il caso dei sospetti di un errato calcolo delle quote latte e quindi delle multe. La Bizzotto dice che “come sempre a uscirne con le ossa rotte sono i nostri allevatori, per i quali il sistema delle quote latte si è rivelato un’autentica fregatura“.Alla Bizzotto il commissario europeo Dacian Ciolos ha risposto che già nel 2010 Bruxelles avrebbe “preso atto del contenuto del rapporto della Sezione Ministeriale Carabinieri politiche agroalimentari” che sollevava pesanti dubbi sul calcolo delle quote ed “ha invitato le autorità italiane ad esprimere il loro parere”.

Ebbene lo Stato Italiano ha risposto “confermando l’attendibilità dei dati con cadenza annuale”.L’UE quindi si ferma qui. “Mentre AGEA, Ministero e Bruxelles giocano al gioco delle tre carte scaricandosi le responsabilità a vicenda, gli unici a rimetterci sono i nostri allevatori” continua l’on. Bizzotto e ricorda che negli ultimi 12 anni solo in Veneto 5.000 su un totale di 8.500 attività, sono state chiuse.

L’eurodeputata leghista continua affermando che “Lo Stato Italiano ha il dovere di risarcire gli allevatori che hanno ingiustamente pagato queste multe e di bloccare qualunque altra sanzione in essere”.

Diego pdn

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Macron e il pass vaccinale

Con una mossa controversa e disperata il presidente francese annuncia un provvedimento che, di fatto, …