Home / Affari di Palazzo / Esteri / Il nuovo governo tedesco

Il nuovo governo tedesco

Condividi quest'articolo su -->

La Merkel ha impiegato 84 giorni per formarlo,in base ad un contratto di 185 pagine.

I “crucchi” non scherzano su queste cose , la loro groBe Koalition non assomiglia alle nostre larghe e poi strette intese sempre poco chiare e vacillanti.

Non cambierà nulla in economia, il ministro incaricato ha già fatto sapere che non si devono soccorrere i paesi che stanno peggio, e – pro domo sua– continuerà a perseverare sulla linea del rigore. C’é l’intenzione di mettere in atto un’Unione bancaria europea sotto stretto controllo della BCE, che stringerà ancora di più il cappio intorno al nostro collo.

Letta sostiene che il suo governo mangerà il panettone a Palazzo Chigi anche il prossimo Natale, ma in politica possono accadere sconvolgimenti inaspettati anche nel giro di poche ore. Occorrono meno bandiere e più idee, meno slogan e più azioni volte ad un cambiamento vero.

Basta con i rinvii ed i provvedimenti a tampone che non risolvono nulla, basta con queste manifestazioni piazzaiole e disordinate permesse da una democrazia accattona che elemosina consensi impoverendoci in modo esponenziale. Delusione, smarrimento e paura nel prossimo futuro si respirano nell’ari , inquinata più dello smog.

di Giuseppe Franchi (N.a.a.)

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

--> Redazione

Cerca ancora

La prima pagina de La Stampa: un mix di disinformazione e impudenza

Nella prima pagina odierna il quotidiano La Stampa stabilisce un nuovo punto d’arrivo nelle tecniche …