Home / In Fuorigioco / Ancelotti difende Sacchi con uno slogan fascista, ma precisa: “attribuivo la frase a Cesare”

Ancelotti difende Sacchi con uno slogan fascista, ma precisa: “attribuivo la frase a Cesare”

Condividi quest'articolo su -->

In riferimento alla polemica montata ad arte sulle recenti dichiarazioni di Arrigo Sacchi sull’eccedenza di stranieri nei vivai del nostro calcio, Carlo Ancelotti gli è venuto in soccorso, ma le reazioni dei media isterici sono state ancora peggiori. Dopo una domanda rivoltagli da un giornalista ieri sera sul caso Sacchi, l’allenatore del Real Madrid ha risposto con un conciso “Saluto Sacchi: molti nemici, molto onore!”.

Ignoranza dell’ex ct del Milan, oppure malcelata fede mussoliniana?
La risposta è stata data dallo stesso Ancelotti, investito dalle critiche: “ho sempre attribuito quella frase a Giulio Cesare”. Vi sarebbe molto da opinare in riferimento a questa boutade. E’ infatti risaputo come uno dei motti del Ventennio sia proprio la frase di vicinanza proferita da Ancelotti in difesa del suo amico Arrigo Sacchi.

C’è da aggiungere, infine che il dittatore monarchico Gaio Giulio Cesare è un personaggio storicamente discusso, nei secoli, almeno quanto, se non più, dello stesso Mussolini…

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Champion’s: ancora non è detta l’ultima parola

COMMENTO AL CAMPIONATO Nel derby d’Italia la Juve riesce ad avere ragione dell’Inter e si …