Home / Altre rubriche / Varie / Alea iacta est

Alea iacta est

Condividi quest'articolo su -->

La storia è piena di decisioni giuste o sbagliate, ma anche di decisioni prese a tavolino.

Nelle ultime ore in rete, ne circolava in particolare una; quella di una scissione controllata.

Badate bene ho detto scissione, un po? come quella ottenuta nei reattori nucleari, controllata appunto.

Molti di voi non ricorderanno Alphalpha, non eravate ancora nati e nella migliore delle ipotesi troppo piccoli. Per gli altri il ricordo, sono certo, torna subito alla mente. Un curioso ragazzino, con uno strano ciuffetto di capelli in testa, sempre insieme al suo amico cicciottello.

Parafrasando il tutto, Angelino e Silvio.

Certo se tutto è stato deciso a tavolino, c?è da fare i complimenti alla mente che ha orchestrato l?ennesima manovra per non staccare le reali chiappe dalla poltrona.

Silvio potrà continuare a tenersi tutti i suoi affezionati e fedelissimi e contemporaneamente Angelino raccoglierà gli stanchi da Silvio.

Saranno entrambi sotto lo stesso tetto di un centro destra, oggi più che mai frastornato dai cambiamenti e dall?incertezza sul futuro. Faranno gli Alphalpha, i lealisti e l?opposizione.

“Una strada parallela con un percorso diverso”, a detta dell?ex super fedelissimo, portavoce di Silvio, il Senatore Schifani.

Personalmente la fisica delle strade parallele, con percorsi diversi mi riesce difficile da comprendere.

Non la comprendo perché in questo nostro paese, le convergenze parallele, non hanno mai portato a nulla di costruttivo, mai hanno realizzato qualcosa, se non belle illusioni e chiacchere.

Purtroppo, in Italia, la politica auto referendaria e neocentrista sono l?unica cosa che in questo momento va di moda.

In Italia, mentre i lavoratori dichiarano più degli imprenditori, mentre siamo bacchettati dall?UE perché le nostre misure economiche sono inconsistenti e non hanno portato a un abbassamento del debito pubblico, mentre la spesa per i nostri politici è la più alta fra tutte le nazioni dell?UE e non solo fra quelle, mentre nel cartone dei Simpson siamo etichettati come paese dai politici più corrotti del mondo; continuiamo a discutere del sesso degli angeli, in attesa delle elezioni Europee, prossimo test elettorale.

La storia insegna, “Il dado è tratto”, e le “convergenze parallele” o i percorsi diversi ma paralleli, sono stati, in passato, portatori di tristi eventi.

Giuseppe Morello

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Netflix e altri colossi stanno sdoganando la pedofilia?

E se diventasse politicamente corretto, usare l’immagine di una bambina come figura provocatoria e sempre …