Home / Altre rubriche / High Tech / Il commento negativo

Il commento negativo

Condividi quest'articolo su -->

Ormai è da quasi 7 anni (11.12.07) che sono iscritto a YouTube e ho visto davvero una grossa trasformazione nel modo di interagire con le piattaforme video e i social network qui su internet.

Sette anni fa non era ancora popolare la condivisione, cioè c’era ma si faceva via mail o se stavi vicino al computer col tuo amico. Prima scovare un video era come trovare un tesoro. Oggi tutti hanno grande cultura di cosa succede su internet, tantissime informazioni ogni giorno vengono condivise, si leggono, si vedono, si ascoltano… tante sono cagate però rispetto a soli quindici anni fa siamo molto più informati. Questo ha dato all’utente di internet un grande senso del gusto, di cosa ci piace e lo ha reso anche una grande testa di cazzo. Dico utente internet e non persona perché ognuno di noi è l’esasperazione di se stesso su Facebook/Twitter, social diventati calderoni di vomito delle persone incazzate. Sui social siamo tutti più intelligenti e oltrepassando la “barriera” della parola e del relazionarsi di persona, scrivendo e riflettendo possiamo scrivere sempre la cosa giusta (per noi). Sapete quando litigate di persona e poi nella doccia pensate: “Cazz, potevo dirgli questo.” Ecco noi su Facebook siamo perennemente nella doccia, habitat della riflessione e dei cattivi pensieri. 

Ho letto una bellissima citazione su internet, è una legge non mi ricordo di chi. Dice che se noi avessimo bisogno di un’informazione il prima possibile sfruttando un post su Facebook o un tweet basta scriverla errata. Rapidi come un quattordicenne davanti PornHub arriveranno orde di commentatori che ti correggeranno e ti daranno la soluzione al tuo quesito. Questo perché? Su Internet le persone non vogliono aiutare gli altri (alcuni sì) ma vogliono far capire a tutti con i loro commenti, le cose che condividono, che ne sanno più di te. Tutti vogliono essere il commento più votato. 

Detto questo, non vuol dire che il commento negativo non vada fatto. Ci sono alcuni commenti negativi che sono di gran lunga più divertenti del video/stato/tweet stesso. Ci sono commenti negativi che sono battute eccezionali. Ma pochi riescono ad essere ironici e cinici in maniera intelligente, tantissimi altri sono gratuitamente stronzi e feriscono tantissimo le persone che hanno caricato il loro contenuto. Io è da quando ho iniziato a caricare video che ricevo commenti negativi, è normale, fortunatamente ricevo un mare di commenti che mi rallegrano la giornata e ho imparato anche il nome di alcuni di voi che commentano più spesso cose carine. 

Questo stato è diretto a tutti quelli che caricano i loro video, foto, canzoni, disegni, blog su internet. I commenti negativi sono naturali, le persone che li fanno o scherzano o sono insensibili/piccoli o sono annoiati. Non stateci male, piuttosto confrontatevi con le persone che per voi sono importanti se mai dovessero dirvi qualcosa di negativo. 

A quelli che commentano negativamente dico che le loro mamme hanno una passione smodata verso gli oggetti a punta 

NB pensiero pubblicato da Frank Matano sulla sua pagina facebook, pertanto riproposto avendolo ritenuto di pubblico dominio.

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Augias critica l’Enel e l’inefficienza italiana, ma in realtà è vittima del phishing

Oggi, sulle colonne di Repubblica, esce, tanto per cambiare, un pezzo che vorrebbe essere serio …