Home / Affari di Palazzo / I tentacoli di Renzi sui fondi UE e sui servizi

I tentacoli di Renzi sui fondi UE e sui servizi

Condividi quest'articolo su -->

Nel momento in cui mezzo mondo è bloccato dalla pandemia

di Paolo Desogus

e in cui sta per esplodere una guerra diplomatica per l’approvvigionamento del vaccino, in Italia il peggior politico mai apparso sulla terra dall’età primitiva dell’uomo di Cromagnon, il trischero di Rignano, politicamente nato dal parto anale del Pd, l’uomo detto anche il bomba, insomma Matteo Renzi, sta pianificando la caduta del governo Conte, con la complicità di non pochi piddini.

Le ragioni riguardano la spartizione dei fondi Ue, qualche posto al governo e last but not least il destino dei servizi segreti. Eh già, gli 007 italiani sono un vecchio pallino del trischero.

Pensate che nel 2016 voleva appaltarli a una società degli israeliani – con cui è in stretta, anzi strettissima amicizia – come se non ne avessimo già abbastanza col vincolo esterno americano e con quello franco-tedesco.

Condividi quest'articolo su -->

Cerca ancora

Il principio di gerarchia nelle società complesse

Nel 1989, una femminista afro-americana, K.W.Crenshaw, presenta la sua teoria dell’intersezionalità. Al di là del …