Home / Affari di Palazzo / Politica interna / Ogni lasciata è persa

Ogni lasciata è persa

Condividi quest'articolo su -->

Il prossimo 25 maggio dobbiamo recarci alle urne in massa: non disertiamole per esprimere dissenso ed indifferenza. Questa tornata elettorale è un’occasione da non perdere, perchè se i partiti definiti “populisti” raggiungono il 30%, il Parlamento europeo non regge più. I burocrati temono l’urto contro coloro che scuotono le fondamenta della UE, ed i governicchi deboli che hanno messo in piedi con i loro tanti e discutibili sostenitori già scricchiolano, malgrado le “toghe” non facciano mai mancare gli “aiutini”. Il nostro governo attuale procede incerto ed incapace con errori e figuracce, ripete come un mantra frasi rassicuranti pur sapendo di mentire e non fa niente altro che seguire la rotta tracciata dall’alta finanza. Non ci riprenderemo mai economicamente se non scavalcheremo la paura dello spread, del default e della debacle che ci hanno inoculato. Occorre che gli scranni del Parlamento europeo siano occupati da euroscettici determinati, capaci di spiegare al popolo che ciò che i partiti (schiavi del sistema) tacciono.

E’ d’uopo rendersi conto che questa democrazia è finta e che tutta la politica è oggi un bluff che cucina aria fritta per la gente ed ostriche e champagne per i padroni che la foraggiano con soldi, premi e cotillons. Non riduciamo queste elezioni europee a pura routine di regime, cogliamo la possibilità che ci viene offerta. Berlusconi, intanto, a 77 anni , sta lanciando una sfida a cielo aperto contro tutto e tutti…Giuseppe Franchi, Noi Automobilisti

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Tutte le criticità del Green Pass all’italiana

Perché il Green Pass – nella forma italiana – è un’iniziativa inaccettabile e va abrogato? …