Home / Affari di Palazzo / Politica interna / “CARO BOB…”: Anonymous Italia buca il pc di Maroni

“CARO BOB…”: Anonymous Italia buca il pc di Maroni

Condividi quest'articolo su -->

369 megabyte di dati contenuti del computer del segretario del Carroccio e governatore lombardo sono ora fruibili online. L’indirizzo del materiale, foto del passaporto compresa, è (per ora) rinvenibile qui: https://www.cyberguerrilla.org/blog/?p=16559

Diffusione da parte degli hackers dei files probabilmente tratti dal pc personale di Roberto Maroni: i documenti del governatore della Lombardia sono stati dati in pasto alla folla da poche ore. Ad annunciarlo in un tweet proprio il profilo del movimento hacker, sponda italiana.

“Maestro Bob ? scrivono gli hackers? hai fatto qualcosa per contrastare il cartello di Medellin [narcotrafficanti colombiani, ndr] che fa affari a Milano? Hai fatto qualcosa per fermare i pedopornografi come Moskalenko and Chistyakov che riciclando denaro attraverso le banche lombarde? Raccontaci dei tuoi affari segreti con la mafia di Aiello e di tutte le cose orrende che la gente scoprirà oggi senza il tuo nobile consenso. Bevi vino costoso, guidi macchine costose, non paghi le tasse e ti godi la vita, mentre la Lombardia è piegata da guerre criminali e corruzione”. 

Un colpo davvero grosso quello di Anonymous, che si introduce nel computer di uno dei politici italiani più importanti, già ministro dell’Interno, governatore della regione più popolata e che da sola fa il 20% del Pil, nonché segretario del suo partito.

Condividi quest'articolo su -->

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Le panzane “intellettuali” sull’Esercito Europeo

Ho letto sul Corriere della Sera un pezzo di Paolo Mieli che considero davvero illuminante. …