Home / Affari di Palazzo / Esteri (pagina 68)

Esteri

Oggi non sono berlinese

Oggi, come nel novembre 2015 a Parigi, come a Luglio 2016 a Nizza, come in Belgio, come altrove, l’Europa piange i morti del presunto attentato terroristico avvenuto ieri sera a  Berlino. Un tir si è lanciato in velocità sulla folla che si era radunata in un mercatino natalizio. Ancora orrore, …

Leggi tutto »

L’Isis colpisce ancora: strage a Berlino

Un Tir si è schiantato contro la folla nel centro di Berlino: il bilancio per ora è di 12 morti e 48 feriti. L’Isis ha rivendicato l’attentato Come purtroppo è già successo a Nizza nel luglio scorso, i terroristi affiliati allo Stato Islamico hanno di nuovo colpito al cuore un’Europa …

Leggi tutto »

Su Aleppo le amenità dei media occidentalisti continuano

Le grandi testate left-wing del pianeta si sono profuse nella condivisione di video girati da presunti civili intrappolati, che altro non sono, come ha dimostrato questo articolo (ma anche altri), ribelli che servono la causa dei terroristi di Al Nusra. Gente che inneggiava a Bin Laden, per intenderci. Tutte le …

Leggi tutto »

Le balle dei media su Aleppo

La liberazione della città più strategica della Siria non è andata giù al mondo occidentale. Aleppo rappresenta la vittoria di Assad, Putin, dell’Iran e di Hezbollah. Ad essere sconfitti non sono solo i terroristi che hanno preso il controllo della Primavera siriana nel 2011 e hanno messo a ferro e …

Leggi tutto »

La tragedia di Aleppo porta la firma degli Stati Uniti, non di Assad

Aleppo è stata infine liberata. L’ancora legittimo e in carica Governo dell’alawita Bashar al-Assad ha ripreso il controllo di tutti quei quartieri che dal 2012 erano diventati il centro della guerriglia anti presidenziale. Eppure non si può festeggiare questa liberazione, perché il peso umano è tutto sulle spalle della popolazione …

Leggi tutto »

Italy has got a new PM, but it’s just a façade

Italy has got a new PM: an otrageous mister noone who is about to keep going with almost the same team and the perfect same parliamentary support of the previous government, in which he held the role of foreign office minister. His cabinet will be the fourth not elected by …

Leggi tutto »

Il budino Hollande si è sciolto

Hollande non si candiderà all’Eliseo, l’ha dichiarato in diretta tv dicendosi consapevole che la sua candidatura non radunerebbe la sinistra, ma ha anche voluto ammonire l’elettorato contro i pericoli del FN e del centrodestra di Fillon: “il protezionismo e l’isolamento non sono la soluzione per il nostro paese”. Con questa mossa …

Leggi tutto »