Home / Affari di Palazzo / Esteri (pagina 3)

Esteri

La fragilità di Biden e la strategia del nemico esterno

Joe Biden

Le gravi accuse rivolte dal neopresidente USA a Vladimir Putin, rientrano nella logica di una collaudatissima strategia americana: aizzare il popolo contro un nemico esterno, in modo da distrarlo dalle difficoltà interne. Una mossa che, tuttavia, rischia di incendiare i già precari equilibri internazionali. di Antonio Di Siena Quindi il …

Leggi tutto »

Il muro tra Stati Uniti e Messico non ferma i migranti

Secondo il Dipartimento per gli affari economici e sociali delle Nazioni Unite, l’America Settentrionale è ad oggi la regione con il maggior numero di migranti al mondo. In particolare, gli Stati Uniti rimangono il principale Paese destinatario, con circa 50 milioni di migranti presenti nel 2019.  Sempre nel 2019, al …

Leggi tutto »

Il Cile afflitto da una lunga crisi idrica che permane da anni

Quello che sta avvenendo in Cile non è solo l’ennesima crisi idrica causata dal cambiamento climatico, ma è la storia del fallimento di un intero sistema economico e amministrativo. Un sistema, in cui la distribuzione irregolare dell’acqua all’interno del territorio, ha portato la nazione a dover fare i conti con …

Leggi tutto »

La Russia ha rovinato il business ai ladri del greggio siriano

Venerdì 5 marzo l’aviazione russa ha bombardato – ripetutamente (60 volte) e con estrema violenza usando missili balistici – posizioni di Daesh nel deserto siriano. di Maurizio Blondet Il numero di terroristi eliminati non è altissimo: undici. Ma il successo sembra essere stato pieno nella distruzione su larga scala alle …

Leggi tutto »

Come ripartirà l’economia cinese nell’era post-Covid

La Cina inaugura un nuovo corso economico concentrandosi sul mercato interno. In un momento storico di crescente interdipendenza economica come quello della globalizzazione, la Cina visse una stagione di grande sviluppo e crescita del PIL a doppia cifra. Il Paese sfruttò l’export come forza trainante della propria economia tra i …

Leggi tutto »

Manon Aubry smaschera la debolezza dell’UE di fronte alle multinazionali del farmaco

In un’audizione con la Commissione europea la parlamentare Manon Aubry, della France Insoumise, ha sollevato pesanti dubbi sul comportamento dell’UE verso le grandi multinazionali del farmaco. di Paolo Desogus Una parte degli accordi sono secretati, ma da quanto trapela l’Europa avrebbe versato a fondo perduto diversi miliardi di euro (Agnoletto …

Leggi tutto »