Home / Affari di Palazzo / Esteri (pagina 28)

Esteri

Volo ucraino: gli iraniani danno una lezione di stile agli Stati Uniti

L’aereo passeggeri ucraino che recentemente si è schiantato nella capitale iraniana è stato abbattuto a causa di “errore umano” dopo aver volato troppo vicino alle installazioni di difesa, innescando un lancio accidentale di missili. di Maurizio Blondet Una dichiarazione militare letta sui canali dei media statali è arrivata come la prima …

Leggi tutto »

Chi è Abdul Mahdi: il ministro iracheno che ha sfidato Trump

Il primo  ministro iracheno che, ricordiamolo, ha accusato pubblicamente Trump di aver attirato Soleimani in una trappola, facendo di lui, il primo ministro, complice del delitto. di Maurizio Blondet Riportiamo ancora una volta: Abdul-Mahdi ha rivelato che Soleimani era andato a Baghdad per recapitare un messaggio dall’Iran all’Arabia Saudita in …

Leggi tutto »

Inizia la guerra di Trump contro l’Iran

L’assassinio del generale iraniano Qassem Soleimani in un attacco con droni ordinato dal presidente Donald Trump verrà probabilmente visto dagli storici come un catalizzatore paragonabile all’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando. Il 28 giugno 1914, l’arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono dell’Impero austro-ungarico, fu assassinato da cospiratori serbi che cercavano la secessione …

Leggi tutto »

Il ventennio di Putin nel segno dell’intesa con la Chiesa ortodossa

La Russia nel 2020 si prepara a celebrare un anniversario molto importante: il ventennale dalla salita al potere di Vladimir Vladimirovič Putin. di Francesca Argentini Lo Zar si insediò al Cremlino sulle macerie dell’ultima presidenza Eltsin, con l’economia in codice rosso e la corruzione generalizzata. All’inizio del nuovo millennio, da quell’anonimo …

Leggi tutto »

Un’emergenza chiamata Uranio

La guerra uccide, ma i soldati non muoiono soltanto sul campo di battaglia. C’è un altro nemico, forse più temibile, che si annida proprio vicino a loro: l’uranio impoverito contenuto nelle munizioni e nei proiettili. di Francesca Argentini Negli ultimi due decenni sono stati 366 i membri dell’Esercito italiano uccisi …

Leggi tutto »

Perché abbiamo puntato su Al Sarraj?

Ma perché l’Italia s’è schierata con Al Sarraj, come capo del governo della Libia, che non ha nemmeno la lealtà di buona parte delle sue milizie, invece che con Haftar, che ha la forza e gli appoggi militari che contano? La risposta prefabbricata è che Sarraj  “è riconosciuto dalla comunità …

Leggi tutto »