Home / Affari di Palazzo / Brexit chi? L’economia britannica vola fuori dall’Unione

Brexit chi? L’economia britannica vola fuori dall’Unione

Condividi quest'articolo su -->

La Gran Bretagna del dopo Brexit non sarebbe dovuta diventare una landa desolata, senza ricchezza e lavoro? 

Forse in un’altra vita. Per ora il capo del Tesoro britannico Philip Hammond ha presentato le nuove previsioni ufficiali sull’andamento dell’economia del Regno Unito. Si cresce, e ben più del previsto:

PIL: + 1,5%

Tasso di disoccupazione: 4,3%

Tasso di crescita dei salari. +2,3%

Lo dice qualche blog fascistoide? Lo dice qualche pazzo complottista? No lo scrive Repubblica su un pezzo titolato appunto:

  “Regno Unito, il tasso di disoccupazione aggiorna i minimi storici dal 1975“.

Com’era quella storia? Fuori dall’Unione europea non c’è speranza?

Condividi quest'articolo su -->

Cerca ancora

Il principio di gerarchia nelle società complesse

Nel 1989, una femminista afro-americana, K.W.Crenshaw, presenta la sua teoria dell’intersezionalità. Al di là del …