Home / Vicolo / Sparatoria a Roma, grave giovane veneto promessa del nuoto

Sparatoria a Roma, grave giovane veneto promessa del nuoto

Nella scorsa notte, nel quadrante sud della capitale, si sono vissuti momenti da far west.

ROMA – In piazza Eschilio, poco prima delle 2 di notte, notte, si è verificata una sparatoria in strada.

Secondo le prime ricostruzioni da parte degli inquirenti, sembra che alcuni giovani, probabilmente sotto l’effetto dell’alcol, abbiano dato vita ad una rissa in un pub della zona, a seguito della quale vi sarebbe stato un fuggi fuggi, nel corso del quale si sarebbero uditi alcuni colpi di arma da fuoco.

Ad essere raggiunto dai proiettili e ferito in modo grave, è stato Manuel Matteo Bortuzzo, diciannovenne trevigiano, in forza all’Aurelia nuoto.

Manuel è nato a Trieste da genitori Trevigiani, è cresciuto nel team Veneto nuoto e si allena presso il centro federale di Ostia.

Sul posto è intervenuto personale della Polizia di Stato, Squadra Mobile, che ha trovato il giovane a terra agonizzante.

I soccorsi sono stati immediati ed il giovane è stato trasportato in codice Rosso presso l’Ospedale San Camillo di Roma, dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico, che si è concluso verso le ore 15 di oggi

L’equipe medica diretta dal professor Alberto Delitala di neurochirurgia ha rimosso dall’undicesima vertebra dove il proiettile di era conficcato.

Ovviamente la prognosi resta riservata e tecnicamente l’intervento è riuscito.

Dai primi accertamenti della Polizia, Manuel sarebbe estraneo alla rissa e sarebbe stato scambiato per un’altra persona.

Di Diego Carbonatto

Diego Carbonatto
Sono istruttore e formatore per unità cinofile da soccorso per la ricerca di persone travolte da macerie e disperse in superficie. Ho svolto un corso di Alta formazione ottenendo la qualifica di Disaster Manager.

Cerca ancora

Clochard carbonizzato a Verona: nessuna condanna

Salah Fdil, il nipote di Ahmed Fdil, il clochard sessantaquattrenne di origine marocchina che, nella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + 8 =