Home / Vicolo / Etna: un patrimonio oltraggiato

Etna: un patrimonio oltraggiato

CATANIA – Eh ,no..non ci sto! Sulle “schifezze sull’Etna” (discariche, incuria, sporcizia ed amenità varie) sembra quasi abbiano scoperto tutto gli “stranieri” Giada ed Enrico… Clicca QUI per vedere il post che ha scatenato una diffusa reazione di sdegno. In realtà le denunce alle sorde istituzioni sono state molte e reiterate.

La coppia di Treviso, inviate e postate le loro sacrosante osservazioni a chi di dovere e sui social, hanno “smosso le acque” della “indignazione” indigena.

Centinaia i consensi al post che ha denunciato il misfatto ed a seguire le repliche verbali dell’Ente Parco dell’Etna e dei sindaci di Belpasso e Randazzo su La Sicilia
Peccato che proprio Tony Zermo ed il quotidiano di Catania (ed Isola tutta) abbiano condotto vere e proprie battaglie per evidenziare le “sconcezze” segnalate oggi dai due meritevoli turisti… per anni, mica solo una volta, ci si è rivolti alle competenti istituzioni per porre un freno allo “schifo” dell’abbandono e della incuria del Vulcano e di tutte le infrastrutture collegate.

E, dopo la attribuzione del “Patrimonio dell’umanità“, sempre La Sicilia ha messo in guardia dalla concreta possibilità di perdere il titolo.
Questo per precisone di informazione.-
Rivendichiamo inoltre di avere segnalato l’andazzo diverse volte nel decennio scorso (anche con foto allegate), pure essendo stati ospiti nella rubrica apposita del giornale in questione.

Senza particolare amarezza si rammenta di non avere trovato alcun pubblico sostegno alle segnalazioni, nessun “indignato” ci venne a supporto…ma tant’è, scriviamo ciò che si reputa vada segnalato, senza andar cercando successo politico o di immagine.
Si ritiene grave,invece, che siano “passate in carrozza” le tante campagne di sensibilizzazione e denuncia di Zermo e de La Sicilia. Se siamo nuovamente allo stesso punto (fermo) vuol dire che neppure la stampa riesce a “smuovere le acque”.
Come, purtroppo, dimostrato anche per tutte le altre “manchevolezze” catanesi e siciliane. 

Vincenzo Mannello 
@v_mannello

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Tornano i Torino Digital Days

Dopo l’edizione del 2019 che ha avuto un gran successo, ritornano i Torino Digital Days …