Home / Vicolo / Padova: muore Linda Scattolin del Gruppo sportivo Vigili del Fuoco G. Paganin

Padova: muore Linda Scattolin del Gruppo sportivo Vigili del Fuoco G. Paganin

PADOVA – Purtroppo non ce l’ha fatta! Il cuore di Linda Scattolin ha smesso di battere nella notte tra il 13 e 14 marzo nell’ospedale di Città del Capo ( Sud Africa ) nel quale la triathleta era stata ricoverata a seguito di un terribile incidente avvenuto nella giornata di domenica.

Linda divideva la sua passione per lo sport con quella per la divisa di Vigile del Fuoco; era iscritta dal 2007 negli elenchi dei vigili volontari del Comando Provinciale VV.F. di Padova dove vi prestava servizio con richiami costanti nel tempo. Era in Sud Africa per partecipare all’Ironman African Championship in programma a Port Elizabeth ( Nelson Mandela Bay) il prossimo 29 marzo.

Mentre si stava allenando in bici insieme all’ altoatesina Edit Niederfriniger, in zona di Franschhoek Pass, è stata travolta da un autobus fuori controllo che trasportava una squadra di rugby. Nel terribile incidente hanno perso la vita due giocatori di rugby ed un supporter che viaggiavano sul bus, mentre Linda, in condizione gravissime, è stata trasporta all’ospedale di Città del Capo.

Fuori pericolo, invece, Edit Niederfriniger che ha riportato diverse fratture. Profondo cordoglio è stato espresso da tutto il mondo sportivo, a partire dal presidente del CONI, Giovanni Malagò, fino ai vertici della Federazione Italiana Triathlon che, aderendo ad una precisa richiesta della famiglia Scattolin, ha sospeso la sottoscrizione a favore Linda, lanciata per raccogliere i fondi necessari alla delicata e costosa operazione a cui la ragazza si sarebbe dovuta sottoporre.

La somma fin qui raccolta rimarrà a disposizione di ogni eventuale necessità giunga dal Sud Africa e comunque andrà a costituire un fondo a favore di atleti vittime di incidenti stradali

La notizia ha sconvolto tutto il personale del Comando di Padova ed, in particolar modo, gli atleti del gruppo sportivo che condividevano con lei l’amore per lo sport. Linda era particolarmente attiva all’interno del Gruppo Sportivo VV.F. “G. Paganin” ed aveva partecipato, e vinto, diversi Campionati Italiani VV.F. di Triathlon, di Nuoto e di Podismo.

Prima di partire per il Sud Africa aveva espresso la volontà di rientrare il prima possibile per poter partecipare attivamente sia alla gara che all’organizzazione del 15º Campionato Italiano VV.F. di Maratona in programma proprio a Padova il prossimo 19 aprile, dove sarà ricordata in maniera particolare.

In sua memoria tutti gli atleti Vigili del Fuoco che parteciperanno al prossimo Campionato Italiano VV.F. in programma, nella fattispecie il 14º Campionato di Mezza Maratona, che si svolgerà a Milano il prossimo 29 marzo, gareggeranno con un segno distintivo di lutto.

Di Redazione Elzeviro.eu

Redazione Elzeviro.eu
--> Redazione

Cerca ancora

Tornano i Torino Digital Days

Dopo l’edizione del 2019 che ha avuto un gran successo, ritornano i Torino Digital Days …