Home / Archivio Tag: ue

Archivio Tag: ue

L’UE va alla guerra contro la Silicon Valley

L’Europa è rimasta indietro e non produce nessun gigante dell’High Tech. Spacchettare i giganti americani come Apple, Google, Facebook e Amazon non favorirà il sorgere di nuove entità simili europee, perché il delirio fiscale europeo è così oppressivo che non garantirà mai la formazione di aziende del genere. di Giuseppe …

Leggi tutto »

Italia inadempiente o… Europa invadente?

I partiti “sovranisti” – che in campagna elettorale annunciavano in ogni sede che era indispensabile lasciare quanto prima possibile Euro e UE – dopo il gran caos Brexit guarda caso hanno semplicemente rimosso dalla propria agenda questo tema, stemperando molto i toni. Che l’Europa sia da riformare in modo incisivo e *senza ulteriori ritardi* lo si dice …

Leggi tutto »

Che fine ha fatto il modello greco?

Moscovici e Tsipras, confermando le previsioni di Monti, parlarono di un paese tornato alla normalità. Eppure, un’analisi del Consiglio d’Europa (beatamente ignorata dai nostri media) porta a conclusioni diametralmente opposte.   “La Grecia è la manifestazione più concreta del grande successo dell’Euro”: questo è quanto sostenne l’ex premier Mario Monti …

Leggi tutto »

A mai più rivederci, Angela

Tragica retrospettiva su Die eiserne Lady, la lady di ferro di Germania. Angela Merkel ha i suoi anni e, stanti le recenti debacle che hanno ridimensionato la CDU in Baviera ed in Assia, regioni dove comunque continua a primeggiare, la decisione di appendere il tailleur al chiodo è ormai stata presa. …

Leggi tutto »

Alcol test

L’immarcenscibile Commissario Europeo J. C. Juncker ha preso di petto la decisione USA di applicare dazi sull’importazione di acciaio ed alluminio, dichiarando: “E’ puro protezionismo”. Per come si è acceso vien da pensare che abbia capito proibizionismo. (MC)

Leggi tutto »

È daneistocrazia globale

Si va verso un mondo globalizzato sottoposto alla dittatura dei mercati, a loro volta sottoposti alla speculazione dei pochissimi. Ciò che sta conducendo alla graduale, ma evidente, dissoluzione degli stati nazionali, che confluiscono in un confuso multiculturalismo il quale aborrirà la cultura profonda. Dove la lingua imperante sarà l’inglese dei mercati, dove solo …

Leggi tutto »