Home / L’Elzeviro (pagina 51)

L’Elzeviro

L’Italia malata e impoverita

La prima cosa è capire la causa della malattia. Solo così la si può curare e guarire. La malattia dell’Italia ? e di altri- è la crisi. Tutti ne percepiamo i sintomi fastidiosi, dolorosi, a volte mortali (vedi suicidi), ma pochi riescono a comprenderne la causa. I più, convinti che …

Leggi tutto »

Annunziata come Berlusconi

L’Annunziata indecente a In mezz’ora: “voi del centrodestra siete tutti impresentabili”. Annunziata come Berlusconi: le boutades dell’ex presidente del Consiglio hanno stufato, così come le intemperanze di Lucia Annunziata, giornalista poco professionale che non si sa trattenere e che innesta sempre, forse pure per motivi legati audience, reazioni inconsulte ed …

Leggi tutto »

La discriminazione inversa colpisce ancora

Il degrado morale e culturale della nostra società non conosce né soste né ferie e l? impressione che l? Italia sia una Repubblica fondata sull? ipocrisia, piuttosto che sul lavoro, pare ormai una sentenza inappellabile. Il moralismo borghese da strapazzo continua, impunemente e nel silenzio generale, nei lavori di edificazione …

Leggi tutto »

Il matrimonio segreto (Opera)

Ieri sera al Teatro Regio di Torino si è consumata la prima rappresentazione del delizioso melodramma giocoso in due atti di Domenico Cimarosa, “Il matrimonio segreto”. Forse l’opera meno conosciuta in cartellone quest’anno, con un allestimento già presentato stagioni addietro, sorprende per la freschezza dei cantanti e l’interpretazione anche teatrale …

Leggi tutto »

Il futuro è già qui

Palandrana chiara, babbucce, cappellino calcato sul capo e una folta e lunghissima barba scura. L’abbigliamento del Sahara. Non siamo però sulle sabbie dorate del più grande deserto del mondo, bensì in corso Regina Margherita, a Torino. Nella zona di Porta Palazzo, il mercato più grande del continente, gli italiani si …

Leggi tutto »

Il faro

Pare dunque che la vil sceneggiatura sia ultimata o quasi: per far digerire al popolo il nuovo inciucio, dovrà apparire tanto una scelta insindacabile di sir Napolitano, gestita “manu militari”, si direbbe motu proprio. Siamo accidenti davvero in buone mani, trattasi del genio che ci regalò il professore Monti, quello …

Leggi tutto »

Domanda d’obbligo

Ma cosa vogliono da noi questi crucchi? Nessuno dei nostri leader cialtroni si sarebbe mai sognato di insultare e offendere capi partito di altre nazioni come ha fatto Peer Steinbruck, il candidato socialdemocratico alla Cancelleria tedesca.  Chapeau, tanto di cappello a Napolitano. Questa volta se lo merita. Ha orgogliosamente difeso, …

Leggi tutto »

Tributo alla religione morale della velocità

PILLOLA DI SPICCIA E SEMPLICIOTTA SOCIOLOGIA Non c?è nulla di sinceramente eterno. Molti modi di fare che ci connotano si allungano a dismisura per mera abitudine. L?abitudine è seduta e stantia comodità. Se un oggetto viene lasciato su un tavolo ad impolverarsi lì resterà, ma ciò non significa che se …

Leggi tutto »

Scontro ideologico

“Il cattivo di 007” Altro che funerale delle ideologie! Destra e sinistra è vero, non esistono più, tuttavia il terreno di scontro ideologico delle prossime elezioni c’è, il confine è netto e ben marcato.  Non è di certo quel labile e timido solco tracciato tra Pdl e Pd, schieramenti già …

Leggi tutto »