Home / L’Elzeviro (pagina 49)

L’Elzeviro

Il faro

Pare dunque che la vil sceneggiatura sia ultimata o quasi: per far digerire al popolo il nuovo inciucio, dovrà apparire tanto una scelta insindacabile di sir Napolitano, gestita “manu militari”, si direbbe motu proprio. Siamo accidenti davvero in buone mani, trattasi del genio che ci regalò il professore Monti, quello …

Leggi tutto »

Domanda d’obbligo

Ma cosa vogliono da noi questi crucchi? Nessuno dei nostri leader cialtroni si sarebbe mai sognato di insultare e offendere capi partito di altre nazioni come ha fatto Peer Steinbruck, il candidato socialdemocratico alla Cancelleria tedesca.  Chapeau, tanto di cappello a Napolitano. Questa volta se lo merita. Ha orgogliosamente difeso, …

Leggi tutto »

Tributo alla religione morale della velocità

PILLOLA DI SPICCIA E SEMPLICIOTTA SOCIOLOGIA Non c?è nulla di sinceramente eterno. Molti modi di fare che ci connotano si allungano a dismisura per mera abitudine. L?abitudine è seduta e stantia comodità. Se un oggetto viene lasciato su un tavolo ad impolverarsi lì resterà, ma ciò non significa che se …

Leggi tutto »

Scontro ideologico

“Il cattivo di 007” Altro che funerale delle ideologie! Destra e sinistra è vero, non esistono più, tuttavia il terreno di scontro ideologico delle prossime elezioni c’è, il confine è netto e ben marcato.  Non è di certo quel labile e timido solco tracciato tra Pdl e Pd, schieramenti già …

Leggi tutto »

Fantasticare oltre gli schieramenti

Non si può non pensare che un movimento come quello di Grillo potrebbe fatalmente mettere insieme anime distanti: cantanti ed eroi della nostra giovinezza. Convivono nel movimento cinque stelle anime e idee del tutto distanti, ma unite nel segno dell’ecologia, della democrazia e della voglia di cambiare. Ad esempio quel …

Leggi tutto »

Pensieri rubati

PENSIERI PESCATI QUA E LA’ , IL 13 FEBBRAIO 1) “Nella storia del pensiero economico esiste una linea che va da Hume a Popper e che attraverso la scuola austriaca propone il valore della persona come punto centrale della società e quindi dell’economia come sua componente essenziale. E’ evidente che …

Leggi tutto »

Il compleanno dei giornalisti

Nel giorno del cinquantesimo anniversario della costituzione dell’Ordine dei giornalisti, un giorno che dovrebbe essere di festa, per un mondo sempre più grande e variegato, che comprende chi si diletta e chi ci mangia, nel quale la competizione stimola l’inventiva e forme nuove ed ibride (come la nostra) di informazione …

Leggi tutto »

Il giorno della memoria per gli uni ma non per gli altri

Anche quest?anno, in un modo ancora più invasivo e intrusivo, è andata in scena l?ennesima rappresentazione del cosiddetto “Giorno della Memoria”, un?onda d?urto massiccia ed esasperante orchestrata dai mass media con la complicità di uno Stato sempre più “educatore”, sempre più invadente ma? sempre meno difensore di quelli che dovrebbero …

Leggi tutto »

Come governerà Bersani? Guardate Montepaschi

di M. Blondet Bersani e Mussari Scrivo sulla notizia a caldo che Giuseppe Mussari, infine, si è dimesso dalla Associazione Bancaria Italiana. Ma perché è ancora a piede libero il banchiere del Pci-PDi? Come ha rivelato il Fatto, «il Monte dei Paschi di Siena nel 2009 ? durante la gestione …

Leggi tutto »