Home / L’Elzeviro (pagina 39)

L’Elzeviro

Maestro cambia sesso a Livorno

Gli psicologi: “nessuna ripercussione per i bambini, al massimo quella generata dalle eventuali reazioni inconsulte dei genitori“.Quindi se Fabio, maestro in una scuola materna di Livorno diventerà Greta, come accadrà a settembre, da un maestro ad una maestra, ma con gli stessi tratti somatici (salvo protesi e altre modifiche non …

Leggi tutto »

Gay di destra: unitevi

In America sono usciti allo scoperto, esistono e manifestano, in pullover e camicia. Ci sono. Sono i Republican Gays. Qui da noi di Gay conservatori ce ne sono, ma non hanno un’anima di gruppo e seguono i precetti della Chiesa. Da noi l’omosessualità è politicamente coartata in quelle formazioni che …

Leggi tutto »

I denigratori sono sempre dietro l?angolo: il web non fa eccezione

Per un?innocente foto, magari un po? osé al proprio fidanzato, ex-compagne sono state ricattate, umiliate e costrette a chiudere account di social networks,col timore che amici e parenti vedessero fotografie intime sbandierate aiquattro venti. (?) L?ELZEVIRO Oggisu Il Foglio un bell?articolo di Annalena ci mette in guardia dalleminacce del web. E? la …

Leggi tutto »

Liberale per necessità

Ecco che dunque l?ottica liberale, il preservare con innovazione, appare una linea politica conforme all?idea migliore per la conduzione statale non repressiva né invasiva, pur attaccata ai valori ed alle tradizioni, ma sempre rispettosa della persona nell?ambito più intimo. Forse qualche movimento oggi si avvicina a questa linea? Il modo …

Leggi tutto »

“Guerra al Governo”

  Oggi comincia una guerra istituzionale al governo. L’Italia ce la fa da sola. È un Maroni che parla di Italia quello che oggi dal No Imu Day a Verona attacca il governo dei professori. Bobo prende le redini del partito e lo rilancia verso i primordi, quelli di un …

Leggi tutto »

Il testamento e l’eredità: Pasolini si rivolge al ragazzo fascista

L’ELZEVIRO – CULTURA Da:Marcello Veneziani “L?antinovecento”, ed.Mondadori: “L?Italiadi oggi è distrutta esattamente come nel 1945.Anzi,certamente la distruzione è ancora più grave, perchè non ci troviamo tramacerie, pur strazianti, di case e monumenti, ma tra “macerie di valori”:valori umanistici, e, quel che più importa, popolari.“Non temere la sacralita? e isentimenti, di …

Leggi tutto »

«Genocidio culturale»

L?ELZEVIROUn monaco al mese si dà fuoco nella Regione Autonoma del Tibet “Genocidio culturale”, ecco come definisce la guida spirituale tibetana l?opprimente occupazione cinese che perdura ormai da sessantadue anni. I monaci e le suore protestano contro la dittatura ed il feroce controllo oppressivo cinese, contro l?occupazione di uno Stato …

Leggi tutto »