Home / L’Elzeviro (pagina 30)

L’Elzeviro

Multiamo i professori che fanno politica?

Da quando abbiamo conquistato la coscienza delle nostre azioni e parole non abbiamo potuto fare a meno di notare come una certa “élite” di persone utilizzi in maniera indiscriminata la propria posizione sociale per imporre un certo tipo di pensiero su folle non ancora in grado intendere e di volere. …

Leggi tutto »

Non comprate il libro di Fini-to!

L'APPELLO i tocca fare un’implorazione ai gentili lettori. La curiosità, ben si sa, spinge i più vividi intelletti a rimanere informati ed approfondire le questioni politiche, in certi casi anche a trovare risposte. Sicuramente cercate risposte, voi elettori di destra dall’alba dei tempi, da quando non era nemmeno una destra vera …

Leggi tutto »

L’umanesimo in pericolo

Prendendo spunto dall’articolo sulla lettera del liceo Berchet al Ministro Carrozza, dove al termine si denunciavano le mancanze dei programmi scolastici in ambito delle materie umanistiche, viene qui riproposto un articolo comparso sulla rivista Il Laboratorio. Una volta ho visto prendere in mano un libro di letteratura e sentito la domanda: …

Leggi tutto »

Made in Italy: Silvio come gli spaghetti

Si leggono nella prima pagina de Il Giornale parole come: maniaco sessuale, insaziabile, inarrestabile. A chi sono riferite queste parole? Ad una star di Hollywood? A qualche porno-attore? Oppure Il Giornale ha finalmente deciso, incoraggiato da Alfi-Alfi, il mitico Angelino Alfano per intenderci, di togliersi il guinzaglio, appendere la museruola al …

Leggi tutto »

Rimuovere i macigni Berlusconi e Monti

BAGATTELLE La legge dell?eterno ritorno. Berlusconi e Monti, con sullo sfondo Montezemolo, si confermano i due principali macigni sulla strada della costruzione di un soggetto politico unitario di quanti, nel nostro Paese, guardano al popolarismo europeo. Berlusconi, sempre più recluso nel ruolo di imputato, confuso dal cortigiano voli dei falchi, …

Leggi tutto »

Imbrattatori dalla svastica facile e associazioni buoniste

Buonismo: l’elegia dell’ignoranza. SETTIMO MILANESE (fraz. Vighignolo) – Ancora una volta oggetto della cronaca è il muro vicino alla scuola elementare, o come si dice ora, primaria, di via Matteotti. Elementare non andava più bene: forse si è ritenuto che tale termine potesse essere discriminatorio per i pargoletti che si accingono ai primi …

Leggi tutto »

Le assurde accuse di negazionismo contro Odifreddi

Prima vittima eccellente, ancor prima che il reato, tanto suggestivo quanto ridicolo, di negazionismo, sia diventato legge. (Si legga qui per ulteriori informazioni sulla proposta in questione).Il matematico Piergiorgio Odifreddi, una delle (ex?) icone della sinistra, ha postato sul suo blog queste parole: In primo luogo, parlando del processo di Norimberga …

Leggi tutto »

1963 ? 2013 VAJONT

La mattina del 9 ottobre 1963 avevo solo 5 anni, ma mio padre mi aveva già abituato alla sveglia mattutina con il suo transistor.  Ascoltava come sempre la Rai, Radio 1. Mi ricordo: “è crollata la diga del Vajont!!!”. Con voce sgomenta ripeteva, ” una tragedia? una tragedia…”. Dopo tanti …

Leggi tutto »